Crisi Argentina: nuovo crollo del mercato. Sta arrivando il FMI

Crisi Argentina: il mercato è crollato di nuovo. Il fondo Monetario Internazionale sta per agire

Crisi Argentina: nuovo crollo del mercato. Sta arrivando il FMI

La crisi in Argentina ha avuto un nuovo impatto dirompente sui mercati.

L’azionario, nello specifico, è affondato ancora una volta e ha messo a segno flessioni a doppia cifra percentuale che sono andate ad aggiungersi a quelle (ancor più imponenti) dei giorni scorsi.

Una situazione che ha imposto al mondo intero di monitorare la crisi Argentina ancor più da vicino. A fare un primo passo adesso sarà nientemeno che il FMI i cui rappresentanti voleranno presto nel Paese.

Leggi anche: Argentina: bond prezzano scenario troppo cupo, tre fattori favoriscono rimbalzo

Crisi Argentina: il nuovo crollo del mercato

Nell’ultima sessione, il mercato azionario del Paese è letteralmente crollato e ha registrato un rosso di oltre 10 punti percentuali. Le perdite si sono aggiunte a quelle già registrate dall’indice Merval tra l’inizio e la metà di agosto, quando il mercato ha reagito negativamente alla sconfitta politica del Presidente Mauricio Macri.

In quell’occasione la Borsa di Buenos Aires è arrivata a bruciare il 48% e ha messo a segno la perdita globale peggiore degli ultimi 70 anni. Allo stesso tempo il peso ha subito una maxi svalutazione del 30% contro il dollaro USA, il tutto nell’arco di poche ore.

S&P e Fitch hanno tagliato il rating, mentre il Ministro delle finanze del Paese si è dimesso. Il suo successore Hernan Lacunza ha confermato che non volterà le spalle agli obiettivi di politica fiscale concordati con il FMI e ha difeso a spada tratta le misure anticrisi annunciate dal governo.

Le sue dichiarazioni, emerse nel giorno dell’insediamento, non sono bastate a calmare i mercati e la crisi argentina è esplosa in tutta la sua potenza soprattutto sull’azionario.

La situazione ha imposto al Fondo Monetario Internazionale nuove considerazioni sullo stato di salute dell’economia latinoamericana. Per tentare di comprendere meglio il quadro e con l’obiettivo di ristabilire l’ordine economico, alcuni rappresentanti del FMI si recheranno nel Paese e incontreranno i funzionari del governo tra cui appunto il nuovo Ministro Lacunza.

Non è chiaro quando questo incontro avrà luogo. Fino ad allora la crisi Argentina e la debolezza dei suoi mercati continueranno a tenere con il fiato sospeso.

Argomenti:

FMI Argentina

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories