Costumi: come scegliere quello più adatto al proprio fisico

15 Luglio 2022 - 11:31

condividi

A mela o pera, a rettangolo o clessidra: per ogni tipologia di donna c’è il modello giusto, in grado di valorizzare le forme del corpo alla perfezione

Costumi: come scegliere quello più adatto al proprio fisico

È la missione di ogni donna quando arriva l’estate: trovare un costume da bagno che sia sì alla moda, ma anche in grado di mettere in luce i nostri punti di forza (mimetizzando di conseguenza i difetti). Se è vero che dovremmo sempre sentirci libere di indossare il modello che preferiamo, è altrettanto vero che esistono dei trucchi utili per acquistare il bikini, o il costume intero, che più si adatta al nostro fisico.

A ogni fisico il suo costume

Fisico a mela
5 sono le particolarità del fisico a mela:

  • spalle larghe;
  • busto e torace ampi;
  • punto vita poco segnato;
  • gambe tendenzialmente magre.

Come si può intuire, chi rientra in questa categoria dovrebbe puntare tutto sulle gambe, “distogliendo” l’attenzione dal busto. I costumi consigliati sono:

  • costume intero che metta in risalto il décolleté;
  • costume intero con tonalità opache e colori scuri;
  • costume intero a balconcino.

In linea generale, il consiglio è quello di scegliere modelli ben sagomati e sostenuti sul seno, soprattutto se lo avete abbondante, con linee verticali o diagonali (che snelliscono) e senza troppe applicazioni.

Vanno bene anche i modelli monospalla, mentre sono da evitare le spalline troppo sottili (che metterebbe ancora di più in risalto le spalle larghe) e i costumi senza spalline.

Quanto al bikini, per chi ha il fisico a mela non è vietato, ma bisogna sempre considerare che spezzando la figura a metà disegna e definisce meno il fisico.

In particolare, se avete un po’ di pancetta, meglio puntare sul tankini, ovvero un modello composto da canottiera (munita di coppe incorporate rigide e preformate) e slip.

Fisico a pera
Chi rientra in questa categoria ha un fisico caratterizzato da:

  • spalle più strette dei fianchi;
  • seno e torace piccoli;
  • punto vita stretto;
  • lato B sporgente.

Il punto vita segnato è sicuramente il punto di forza di questa categoria. Pertanto i modelli consigliati sono:

  • il bikini;
  • il costume intero sgambato, modellato in vita e con spalline definite.

Per quanto riguarda il bikini, per gli slip potete optare per modelli sgambati, con fiocchi laterali (purché non troppo importanti!) o laccetti. Consigliate sono anche le mutandine a vita alta stile coulotte (ma anche in questo caso scegliete un modello leggermente sgambato).

Per la parte sopra, sì ai modelli push up, fascia o triangolo imbottito. Avendo poco seno, è necessario puntare su un costume che sia in grado di metterlo in risalto.

Via libera, in questo senso, anche alle applicazioni: rouches, paillettes e frange aggiungono infatti volume nella zona del seno, riempiendo così il busto.

Fisico a rettangolo
Proporzione: è questo il punto di forza di chi ha un fisico a rettangolo. Le sue caratteristiche infatti sono:

  • torace piccolo e poco seno;
  • punto vita non segnato;
  • fianchi stretti e gambe snelle.

In questo caso l’obiettivo dev’essere quello di dare volume e morbidezza alle forme, puntando tutto sulla femminilità.

I costumi che possono aiutarvi sono:

  • bikini;
  • trikini;
  • fascia imbottita abbinata a uno slip a culotte;
  • costume intero con allacciatura dietro al collo.

A proposito del trikini, per chi non lo sapesse si tratta di un costume da bagno che riunisce in un unico capo il bikini e il modello intero, lasciando però scoperte molte zone del corpo, come la pancia e i fianchi. A differenza del bikini, in questo caso è quindi presente un terzo pezzo che collega la parte superiore a quella inferiore.

Quanto ai colori, sarebbe meglio evitare il nero e le tinte unite, privilegiando fantasie floreali o comunque nelle tonalità fluo.

Fisico a triangolo rovesciato
Se rientrate in questa categoria le caratteristiche del vostro fisico saranno:

  • spalle più larghe dei fianchi;
  • seno abbondante;
  • girovita poco definito;
  • fianchi stretti e gambe sottili;

In pratica, il corpo a triangolo rovesciato (o invertito) presenta la forma di una “V”. Le donne con questo tipo di corporatura hanno di conseguenza spalle molto più ampie dei fianchi e curve poco definite.

I costumi ideali per chi rientra in questa categoria sono:

  • il bikini con spalline più spesse, a coppa o triangolo, con scollo all’americana o quadrato. Per quanto riguarda lo slip, considerando che i fianchi sono stretti, sì ai modelli con fiocchi laterali, laccetti e volants.
  • il costume intero, meglio se poco sgambato e con spalline più spesse. Da preferire i modelli con fantasie sgargianti, verticali o diagonali, e con scollatura quadrata.

Fisico a clessidra
Le donne con questo tipo di silhouette hanno:

  • fianchi e spalle proporzionate;
  • punto vita stretto e accentuato;
  • lato B sporgente;
  • seno abbondante.

Si tratta di una figura molto femminile, armoniosa e sinuosa. Dal triangolo alla fascia, dallo slip più classico a quello a vita alta, senza dimenticare i costumi interi, con intrecci o linee incrociate sul busto: sono molti i modelli ideali per questa tipologia di fisico.

In particolare, noi vi consigliamo il modello anni ’50, con slip a vita alta, poco sgambato, e reggiseno a balconcino (meglio se con allacciatura dietro al collo). Questo costume ha il vantaggio di evidenziare il punto vita ma allo stesso tempo anche spalle e fianchi.

Argomenti

# Moda

Iscriviti a Money.it