Contributi a fondo perduto: come controllare se e quando arriva il pagamento

Rosaria Imparato

23/06/2021

23/06/2021 - 10:02

condividi

Come controllare se e quando arriva il pagamento dei contributi a fondo perduto: la procedura.

Contributi a fondo perduto: come controllare se e quando arriva il pagamento

Pagamento del fondo perduto, come controllare se e quando è arrivato? Dal primo decreto Sostegni in poi ricordiamo che le partite IVA possono scegliere tra il bonifico accreditato sul conto corrente e il credito d’imposta.

Ma come controllare se l’erogazione è avvenuta? La procedura è molto semplice: basta accedere al portale Fatture e corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate.

I primi pagamenti del fondo perduto automatico sono partiti il 22 giugno, come conferma il comunicato stampa congiunto MEF - Agenzia delle Entrate: sono stati predisposti pagamenti per 5,2 miliardi di euro tra bonifici e crediti d’imposta.

A stretto giro sono attesi i primi pagamenti del fondo perduto automatico del decreto Sostegni bis, i destinatari sono quindi le partite IVA che hanno già ottenuto il primo finanziamento.

Di seguito vediamo la procedura e chi sono i soggetti abilitati al controllo dell’esito della domanda.

Contributi a fondo perduto: come controllare se e quando arriva il pagamento

I pagamenti attesi in questi giorni da milioni di partite IVA sono i contributi a fondo perduto automatici previsti dal decreto Sostegni bis. Si tratta in pratica di una vera e propria replica del primo fondo perduto, uguale sia nell’importo che nella modalità di erogazione (bonifico/credito d’imposta).

La procedura per controllare se e quando è avvenuto il pagamento è molto semplice: basta accedere al portale Fatture e Corrispettivi sul sito dell’Agenzia delle Entrate e cliccare sulla sezione “Contributo a fondo perduto – Consultazione esito”.

In questa sezione si può verificare, oltre allo stato della domanda:

  • l’elenco delle istanze presentate;
  • l’esito di elaborazione;
  • quando è stato emesso il mandato di pagamento;
  • la data dell’accredito sul conto corrente.

Chi può controllare l’avvenuto pagamento del fondo perduto?

A poter controllare sia lo stato della domanda che l’effettiva erogazione del pagamento sono sia i titolari di partita IVA beneficiari del bonus, sia gli intermediari abilitatati. I soggetti che possono effettuare questa verifica sono:

  • quelli abilitati al Cassetto fiscale del richiedente;
  • chi è in possesso della delega “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici” (portale Fatture e Corrispettivi);
  • quelli che dichiarano, nell’istanza, di essere stati appositamente delegati dal richiedente (in questo caso la presentazione può essere effettuata esclusivamente tramite software di compilazione e successivo invio attraverso il Desktop telematico).

Iscriviti a Money.it