Dimissioni fanno crollare le azioni CNH Industrial

Le ultime notizie diffuse da CNH Industrial stanno spingendo fortemente al ribasso le azioni della società, in calo a doppia cifra a Piazza Affari.

Dimissioni fanno crollare le azioni CNH Industrial

Suzanne Heywood, presidente del Consiglio di amministrazione di CNH Industrial, è stata nominata alla carica di Chief executive officer pro tempore.

La nomina di Suzanne Heywood sarà effettiva fino a quando “il nuovo Ceo definitivo –si legge nel comunicato elaborato da CNH Industrial - sarà stato identificato attraverso un approfondito processo di ricerca”.

La decisione di nominare un nuovo Ceo pro tempore è legata alle dimissioni a sorpresa dal ruolo di Amministratore delegato di Hubertus Mühlhäuser, che ha lasciato il Gruppo con effetto immediato.

Chi è il nuovo Ceo di CNH Industrial

Suzanne Heywood, che ricopre inoltre il ruolo di Managing Director di Exor, il maggiore azionista di CNH Industrial, è Presidente della Società da luglio 2018.

Prima di unirsi a Exor, è stata Senior Partner presso la McKinsey & Company, dove ha guidato l’area Global Organization Design dell’azienda, provenendo da una precedente esperienza presso il Ministero del Tesoro del Regno Unito.

Suzanne Heywood è anche Amministratore dell’Economist e Amministratore non esecutivo di Chanel. Nel suo doppio ruolo, presiederà il Global Executive Committee di Gruppo per assicurare al business la propria leadership nei prossimi mesi.

CNH Industrial nomina il nuovo Cfo

Il Cda di CNH Industrial ha inoltre ha anche approvato all’unanimità la nomina di Oddone Incisa in qualità di Chief Financial Officer, in aggiunta al suo ruolo attuale di President, Financial Services.

Incisa succede a Max Chiara, il Chief Financial and Sustainability Officer uscente, “che –riporta la nota della società - rimarrà a disposizione per sostenere la transizione del nuovo CFO nel corso delle prossime due settimane, al termine delle quali lascerà CNH Industrial per un nuovo ruolo”.

CNH Industrial: azioni crollano a Piazza Affari

Nonostante il Cda di CNH Industrial abbia confermato “il continuo e deciso sostegno alla strategia ‘Transform 2 Win’ del Gruppo, concepita sotto la guida di Mühlhäuser”, e ribadito che “la solidità finanziaria del Gruppo rimane uno dei suoi punti di forza, come lo è stato in passato”, la azioni CNH Industrial sono in forte sofferenza a Piazza Affari.

In un contesto già negativo per il listino milanese, la notizia delle dimissioni a sorpresa del Ceo e del cambio di Cfo stanno facendo sprofondare le azioni CNH Industrial.

Al momento, le azioni CNH passano di mano a 4,881 euro, -13,52% rispetto al dato precedente.

Dimissioni CNH Industrial: cosa dicono gli analisti

“Nonostante le dichiarazioni di sopporto dal Cda alla strategia ‘Transform2Win’, crediamo che lo spin-off di Iveco e Powertrain abbia scarsa visibilità alla luce del deterioramento macro”, hanno rilevato gli analisti di Websim.

La notizia delle dimissioni a sorpresa del Ceo, hanno fatto sapere da Mediobanca Securities, “è negativa e totalmente inaspettata per CNH Industrial. Muhlhauser era stato nominato nel terzo trimestre del 2018, ha presentato un nuovo piano industriale a settembre dello scorso anno e si prevedeva ristrutturasse il gruppo su tutta la linea”.

La ricerca di un nuovo Ceo “potrebbe richiedere alcuni mesi".

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su CNH Industrial

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.