Chi è Leonardo Apache La Russa? Biografia del figlio di Ignazio

Alessandro Cipolla

7 Luglio 2023 - 12:11

La biografia di Leonardo Apache La Russa, il terzogenito del presidente del Senato Ignazio La Russa attivo nel mondo della musica con il nome d’arte di Larus.

Chi è Leonardo Apache La Russa? Biografia del figlio di Ignazio

Chi è Leonardo Apache La Russa? Una domanda questa più che attuale visto che La Repubblica - dopo che la notizia è stata diffusa dal Corriere della Sera - ha scritto che sarebbe “ indagato per violenza sessuale ” mentre “a presentare la denuncia è stata una ragazza di 22 anni, figlia di una famiglia benestante milanese”. Per la difesa invece “non ci sarebbe stata costrizione”.

Leonardo Apache La Russa ha 19 anni (classe 2005) ed è il terzo figlio di Ignazio La Russa - gli altri due più grandi sono Geronimo e Lorenzo Cochis -, l’attuale presidente del Senato e storico esponente di Fratelli d’Italia.

Stando a quanto si apprende, una volta terminato il liceo si è trasferito a Londra per continuare gli studi. In precedenza il ragazzo è diventato noto soprattutto per la passione per la musica, tanto da cimentarsi nel trap con il nome d’arte di Larus.

A proposito Il Giorno ha riportato di un litigio via social con Fedezil 19enne avrebbe contattato in privato il noto artista, che spesso si espone su temi politici e sociali, lamentandosi degli attacchi al padre”, da lì ha preso piede una discussione con Fedez che poi ha dichiarato: “Ci mancavano solo i figli di politici che fanno la trap. Già a dirlo mi vengono i conati“.

Sempre in merito alle canzoni del figlio, così nel 2019 Ignazio La Russa ha commentato intervenendo a Radio Capital una delle canzoni del figlio Leonardo Apache: “Fa il rapper per hobby, non ho voluto che si chiamasse La Russa, e lui ha accorciato il nome. Nella canzone dice sono tutto fatto? Tranquilli, non è fatto, il concetto di fatto ha un significato diverso. Comunque, i padri sono sempre gli ultimi a saperlo, se lo acchiappo con la droga lo ammazzo. Lui mi ha detto che se in queste canzoni non ci si mette le parolacce non hanno senso. Gli ho chiesto: perché? Lui mi ha risposto: papà, non sai un cazzo dei rapper. Io sono un liberale. Ho le mie idee e non voglio imporle a nessuno, neanche a mio figlio…".

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it