Chi è Joachim Nagel, presidente della Bundesbank dal 2022

Violetta Silvestri

20 Dicembre 2021 - 13:18

condividi

Joachim Nagel è stato scelto dal Governo tedesco per prendere la guida della Bundesbank dal 2022. Chi è il nuovo presidente della banca centrale di Germania e quali aspettative sulla sua politica?

Chi è Joachim Nagel, presidente della Bundesbank dal 2022

Il nuovo governo tedesco ha scelto Joachim Nagel come prossimo presidente della Bundesbank, in carica dal primo gennaio 2022.

Nagel assumerà questo prestigioso e importante ruolo in sostituzione di Jens Weidmann, dimissionario cinque anni prima della scadenza del mandato.

I governatori delle banche centrali nazionali nei 19 Paesi che utilizzano l’euro hanno un seggio nel consiglio direttivo della BCE. In quella posizione, Weidmann è stato uno dei più scettici sulle politiche di stimolo espansivo adottate a Francoforte, come gli acquisti di obbligazioni.

A guidare la più grande banca centrale nazionale della zona euro, in un momento non facile per la ripresa economica, sarà Joachim Nagel: chi è cosa aspettarsi?

Joachim Nagel alla guida della Bundesbank: chi è il prossimo presidente?

Nagel, 55 anni, succederà a Jens Weidmann. Secondo le prime indiscrezioni, la scelta di un veterano della banca per il ruolo più importante suggerisce che non ci sarà alcun grande cambiamento di posizione in un’istituzione consacrata in Germania per il suo obiettivo di riaffermare la stabilità dei prezzi durante la seconda metà del 20° secolo.

Economista considerato vicino ai socialdemocratici del cancelliere Olaf Scholz, Nagel ha servito sei anni nel consiglio di amministrazione della Bundesbank prima di passare alla banca di sviluppo statale KfW Bank.

Attualmente è vice capo del dipartimento bancario presso la Banca dei regolamenti internazionali.

Non ci sono suoi rilevanti e recenti commenti sulla politica monetaria dell’Eurozona. Tuttavia, nei discorsi tenuti alla Bundesbank sono emerse parole di sostegno alla linea dura sul ruolo della banca centrale tedesca nei confronti dell’inflazione e alla necessità di una disciplina di mercato per banche e Governi.

Cosa aspettarsi con Nagel in BCE?

Con l’inizio della presidenza di Nagel alla banca centrale tedesca, la BCE cambia quindi il referente della potente Germania? Sarà una svolta da falco o da colomba?

La risposta può essere cercata per ora nelle reazioni e nei commenti degli esperti.

Il ministro delle finanze Christian Lindner ha scritto su Twitter che lui e il cancelliere Olaf Scholz “stanno nominando Nagel come una personalità esperta che assicura continuità alla Bundesbank. In considerazione dei rischi di inflazione, l’importanza di una politica monetaria orientata alla stabilità sta crescendo.”

La sua nomina si adatta al ruolo della Germania come àncora di stabilità europea secondo il capo della Deutsche Bank Christian Sewing nella sua veste di presidente dell’Associazione delle banche tedesche.

Gli economisti dei think-tank tedeschi vedono Nagel difendere le tradizioni della Bundesbank senza però sfociare in conflitti ideologici nella BCE.

Stefan Kooths, vicepresidente dell’Istituto di Kiel per l’economia mondiale, sostiene che anche coloro che approvano una politica monetaria più flessibile dovrebbero essere confortati da questa scelta.

La nomina di Nagel, comunque, significa che la Germania ha perso l’opportunità di scegliere il suo primo capo della banca centrale donna, nonostante tra i potenziali candidati ci fossero Isabel Schnabel, uno dei principali responsabili delle politiche della BCE, e l’attuale vicepresidente della Bundesbank, Claudia Buch.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.