Che fare in caso di bagaglio smarrito?

Bagaglio smarrito, che fare? Ecco quali sono le regole da seguire per ritrovare la valigia persa e, in caso contrario, ottenere il risarcimento danni.

Che fare in caso di bagaglio smarrito?

Che fare in caso di bagaglio smarrito? A chi bisogna rivolgersi e come si chiede il risarcimento?

Perdere il bagaglio in aeroporto è un incidente frequente che rischia di mettere a repentaglio la riuscita della vacanza. Per questa ragione, esiste una Convenzione internazionale - la Convenzione di Montreal - che detta le regole da seguire in caso di bagaglio smarrito e i casi in cui il viaggiatore può ottenere il risarcimento danni.

La compagnia aerea, infatti, è sempre responsabile sia dello smarrimento del bagaglio che del suo deterioramento o danneggiamento. Vediamo quali sono i passi da seguire se la valigia viene smarrita.

Bagaglio smarrito, cosa fare? I passaggi da seguire

In caso di smarrimento del bagaglio in aeroporto è possibile fare reclamo, chiedere il recupero della valigia e, nei tempi e nei modi che andremo a spiegare, anche ottenere il risarcimento per lo smarrimento ed il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto dei vestiti e dei beni di prima necessità.

Smarrire il bagaglio è un imprevisto molto comune, dunque in caso di smarrimento non bisogna farsi prendere dall’ansia ma occorre seguire questi passaggi:

  • recarsi all’ufficio Lost&Found, presente in tutti i terminal degli aeroporti. Qui bisogna innanzitutto dichiarare le proprie generalità, poi denunciare lo smarrimento del bagaglio compilando il modulo PIR (Property Irregularity Report) dove viene richiesto di descrivere le caratteristiche della o delle valigie. In questa sede verrà chiesto se si desidera che il bagaglio sia consegnato in hotel o in un’altra sede;
  • chiamare l’ufficio Lost&Found, dopo la denuncia, chiedendo informazioni sul ritrovamento del bagaglio in modo da sollecitare la ricerca.

Se trascorrono inutilmente 21 giorni dalla data di denuncia, il bagaglio si considera definitivamente smarrito e la compagnia aerea lo dichiara perso. Quando ciò accade, l’unica cosa da fare è abbandonare la speranza di un fortuito ritrovamento e chiedere il risarcimento.

Precisiamo che ogni compagnia aerea, anche low cost, è responsabile dello smarrimento del bagaglio, pertanto la richiesta va inoltrata alla Compagnia stessa.

Bagaglio smarrito: come ottenere il risarcimento

Dunque, come abbiamo anticipato, trascorso poco meno di un mese, il bagaglio si considera definitivamente smarrito, e non resta che chiedere il risarcimento del danno alla compagnia aerea, che, sottolineiamo, è sempre responsabile.

La normativa vigente prevede che il viaggiatore possa agire per chiedere il risarcimento solo dopo 21 giorni dalla data della denuncia in aeroporto, lasso di tempo in cui la compagnia aerea cerca di recuperare il bagaglio.

Quando lo smarrimento diventa ufficiale, sarà possibile inviare una raccomandata di andata e ritorno alla compagnia aerea responsabile e chiedere il risarcimento del danno ed il rimborso delle spese sostenute per acquistare vestiti e beni di prima necessità.

Moltissime compagnie aeree, comunitarie e non, hanno aderito alla Convenzione di Montreal, che unifica i procedimenti di reclamo per il recupero bagagli. Chi aderisce alla Convenzione applica un risarcimento di 1.167 euro per bagaglio (circa 19 euro al kg). Invece, se la compagnia non ha aderito il risarcimento è di circa 20 euro al kg. Le spese per il vestiario possono essere rimborsate fino alla somma massima stabilita dalla Convenzione stessa.

Il passeggero che ritiene di aver subito un pregiudizio maggiore, può agire per il risarcimento del danno ulteriore solo se al momento del check-in aveva provveduto a stipulare una dichiarazione specifica di interesse alla consegna del bagaglio, dietro pagamento di un supplemento.

La Compagnia Aerea, inoltre, è responsabile anche della ritardata consegna e del danneggiamento o deterioramento del bagaglio, per i quali si può ottenere il risarcimento nelle stesse modalità.

La Corte di Cassazione, inoltre, ha stabilito che in caso di smarrimento del bagaglio la compagnia aerea è tenuta anche a risarcire il danno non patrimoniale.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Diritti del passeggero

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \