Carolina Rey, al timone di Weekly su Raiuno, ci svela l’estate degli italiani

16 Luglio 2022 - 08:06

condividi

Intervista con la conduttrice che, insieme a Fabio Gallo e Cora Boccia, ogni weekend ci porta alla scoperta degli angoli più suggestivi del nostro Paese

Carolina Rey, al timone di Weekly su Raiuno, ci svela l'estate degli italiani

Si chiama Weekly il nuovo programma estivo di Raiuno, in onda tutti i weekend a partire dalle 8.20. Al timone Carolina Rey e Fabio Gallo, che conducono gli spettatori in alcune delle più suggestive località del nostro Paese, e la giornalista Cora Boccia, chiamata a occuparsi dello spazio dedicato all’attualità.

Un contenitore fresco, giovane, che apre una finestra sull’estate degli italiani: dalle vacanze al turismo, dal costume alla società.

A raccontarci le novità del programma, che andrà in onda fino all’11 settembre, è Carolina Rey, già volto di punta di Rai Gulp.

Carolina, sei al timone di Weekly, magazine di attualità e intrattenimento in onda su Raiuno. Come lo descriveresti a chi ancora non ha avuto modo di vederlo?

«Weekly è un contenitore fresco e colorato, come si vede anche dalla scelta della scenografia dello studio. È un programma che racconta le bellezze dell’Italia agli italiani che magari non hanno attualmente la possibilità di andare in vacanza e che si ritrovano a conoscere il nostro Paese proprio grazie al piccolo schermo.

In ogni puntata è come se aprissimo delle finestre sul territorio, facendo così vedere quanti più scorci e luoghi possibili a chi ci segue da casa. E in questo senso fondamentale è il lavoro dei nostri tre inviati, Samuel Peron, Vito Paglia e Barbara di Palma, che con i loro servizi e collegamenti ci faranno scoprire angoli bellissimi del nostro Belpaese».

Tuo compagno di avventura è Fabio Gallo, già conduttore di Linea Blu. È vero che vi siete conosciuti quattro giorni prima di iniziare la trasmissione?

«Verissimo! Infatti io ero abbastanza preoccupata, perché ci tenevo molto a instaurare sin da subito un’empatia, un feeling che ci permettesse di non sembrare impacciati o a disagio. Per questo speravo di conoscere sia lui che Cora Boccia molto prima della partenza.

Timori che, alla fine, si sono rivelati infondati: dopo dieci minuti, infatti, eravamo già in sintonia, come se ci conoscessimo da una vita. E penso che questa armonia si percepisca guardando la trasmissione».

Co-conduttori Co-conduttori Cora Boccia, Fabio Gallo e Carolina Rey nello studio di Weekly

Grazie ai vostri inviati, sono molti i luoghi che portate all’attenzione del pubblico. In questo senso, quanto questo programma può aiutare il nostro turismo, fortemente colpito dalla pandemia di covid19?

«Io mi auguro molto, anche perché la nostra mission è proprio questa: trasmettere, attraverso i nostri collegamenti e i nostri servizi, il desiderio di scoprire o riscoprire dei luoghi, invogliando le persone a visitarli. E, laddove non ci fosse questa possibilità, mi piacerebbe comunque portare i telespettatori a viaggiare almeno con la mente».

A proposito di turismo, tu hai dei luoghi del cuore?

«Sicuramente Lampedusa. È la mia casa, il mio posto nel mondo, il luogo dove mi rigenero».

E luoghi che ti piacerebbe visitare, che magari hai scoperto proprio grazie agli inviati di Weekly?

«Sì, molti, a partire da Palinuro e Favignana. Luoghi che non ho ancora visto di persona, ma che spero di conoscere presto. Io, come forse avrete capito, amo tantissimo il mare. Per me il mare è vita».

A proposito di mare: il programma terminerà a settembre. Niente vacanze quindi?

«Non lo so. Per ora l’unica certezza è che siamo a luglio e io non ho ancora messo un piede nell’acqua».

Terminata l’esperienza a Weekly, cosa farà Carolina Rey? Hai un sogno professionale nel cassetto?

«Io mi auguro di poter continuare a fare intrattenimento, conducendo contenitori come Weekly, dove ho la possibilità di essere me stessa a 360 gradi. L’ideale sarebbe un “Weekly 2 la vendetta!”. È passato un mese e sento già la nostalgia per questo programma».