Bonus psicologo, quando escono le graduatorie per i voucher delle sedute?

Patrizia Del Pidio

16/04/2024

Quando arriverà la graduatoria per il bonus psicologo per poter richiedere i voucher? Vediamo per quando attenderla.

 Bonus psicologo, quando escono le graduatorie per i voucher delle sedute?

Bonus psicologo 2024, quando saranno pubblicate le graduatorie e quando sarà possibile avere i voucher per le sedute di psicoterapia? Le domande per richiedere il bonus psicologo sono ancora aperte, la finestra per presentare la richiesta, infatti, si è aperta il 18 marzo e si chiuderà soltanto il 31 maggio.

Come è facilmente intuibile solo al termine della fase di presentazione delle domande si potrà procedere a stilare una graduatoria degli aventi diritto e, di conseguenza, si dovrà ancora attendere qualche mese per avere a disposizione i voucher per sostenere la spesa delle sedute di psicoterapia.

Quando sarà pubblicata la graduatoria del bonus psicologo?

Per avere il nuovo contributo per le sedute di psicoterapia sarà necessario attendere l’estate. Va ricordato che le graduatorie saranno stilare in modo diverso, una per Regione di residenza e coloro che risulteranno beneficiari del bonus saranno avvisati, in ogni caso, tramite mail o sms.

La graduatoria non sarà pronta prima del mese di luglio e solo a partire da quella data (che non è ufficiale, questo va ricordato) potrà essere utilizzato il voucher con il codice assegnato per pagare le sedute di psicoterapia.

Il problema principale del bonus, in ogni caso, è che i professionisti che aderiscono all’iniziativa e accettano il voucher come forma di pagamento, rischiano di non vedere il proprio compenso per le sedute in questione prima del 2025. Alcune Regioni, infatti, hanno finito di rimborsare il bonus 2022 solo nelle scorse settimane, altre, invece, hanno provveduto al rimborso entro la fine dello scorso anno.

Questo crea la spiacevole situazione che non tutti gli psicologi si troveranno nella posizione di poter aderire all’iniziativa e molti si tireranno indietro con la conseguenza che chi deve utilizzare il bonus potrebbe anche faticare nel trovare uno specialista disponibile con cui utilizzarlo.

Il bonus psicologo fa bene non solo ai cittadini

Il bonus psicologo è diventato strutturale e secondo i primi monitoraggi si iniziano a vedere i primi effetti del contributo erogato nel 2022. Il monitoraggio, realizzato da un gruppo di Università e l’Ordine degli psicologi, evidenzia che con il bonus erogato nel 2022 (600 euro per coprire un massimo di 12 sedute) si sono registrate non solo una riduzione delle assenze dal posto di lavoro di 5 giorni al mese (in media) con un guadagno per le aziende non indifferente, ma c’è stata anche una minor richiesta di prescrizioni di antidolorifici e di ricorso ai medici di base.

Con il bonus 2022, che ha coinvolto quasi 55.000 persone, è migliorata la qualità della vita dei pazienti. Da notare che il 72% di coloro che hanno fruito del bonus, prima del contributo non era mai stato in terapia (nell’81% dei casi per motivi economici). Quasi la metà del campione ha avuto diagnosi di depressione, ansia o disturbi della personalità, mentre il resto rientra nei quadri clinici complessi.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo