Mps: luci e ombre del piano strategico 2021-2025

Violetta Silvestri

18/01/2021

27/04/2021 - 16:48

condividi

Mps: azioni poco mosse oggi dopo la pubblicazione nel fine settimana del piano strategico 2021-2025. I dettagli, con luci e ombre del progetto.

Mps: luci e ombre del piano strategico 2021-2025

Mps ha svelato il piano strategico 2021-2025 nei suoi dettagli, rispondendo alla richiesta della Consob di pubblicare il documento.

Approvato in via preliminare dal cda della banca senese il 17 dicembre, il progetto con target relativi ai prossimi quattro anni è stato reso noto.

Le azioni Mps appaiono poco mosse a Piazza Affari, con il titolo che ha scambiato avanzando meno dell’1%.

Cosa prevede - e con quali luci ed ombre - il piano strategico di Banca Monte dei Paschi di Siena per il 2021-2025?

Azioni Mps in focus: il piano è stato pubblicato

Al momento in cui si scrive, le azioni Mps sono ferme negli scambi, con negoziazioni a 1,08 euro.

I riflettori sono tornati ad accendersi sulla banca senese dopo che nel fine settimana l’istituto ha pubblicato sul sito istituzionale il documento sul piano strategico 2021-2025.

Cosa è emerso dal progetto? Innanzitutto, nella nota della società è stato sottolineato che:

“Il Piano è stato predisposto avendo presenti gli impegni assunti dal Governo Italiano nel 2017 con riferimento al Piano di Ristrutturazione 2017-2021, recentemente ribaditi in un Dpcm del 16 ottobre 2020, il quale prevede di avviare un processo di dismissione della partecipazione detenuta dal Ministero nel capitale sociale di MPS, da realizzare con modalità di mercato e anche attraverso operazioni finalizzate al consolidamento del sistema bancario”

Per questo motivo, la banca ha precisato che nel documento non viene presa in considerazione “una trasformazione radicale del modello operativo e dell’infrastruttura tecnologica”, proprio perché, in vista degli impegni assunti dal Governo, questa si tradurrebbe in “significativi investimenti, assorbimento di capacità di implementazione ed elevati rischi di execution a fronte di benefici.

Secondo il piano, l’esercizio 2021 sarà in perdita di 562 milioni di euro mentre si tornerà all’utile, di 41 milioni di euro, nel 2022. Nel dettaglio, il documento elenca le stime di crescita dell’utile netto negli anni: 292 milioni nel 2023, 454 milioni nel 2024 e 559 milioni nel 2025.

Il margine operativo lordo è visto a 1 miliardo di euro nel 2023 e a 1,25 miliardi di euro nel 2025. Il Cet1 dovrebbe arrivare al 13,8% nel 2025. Al termine del periodo in esame, la stima sul livello di NPL dovrebbe attestarsi ai 7 miliardi di euro (l’aumento da 4,1 a 5,8 miliardi nel 2020 è stato causato dall’impatto pandemia).

Il piano prevede investimenti totali pari a 900 milioni di euro, con le filiali diminuire del 2% e i dipendenti del 3%.

Piano Mps sotto la lente: cosa aspettarsi?

Il piano strategico di Monte dei Paschi di Siena è stato messo sotto i riflettori da alcun analisti.

Keefe Bruyette & Woods, come riportato da Milano Finanza, ha osservato:
“Il piano è peggiore delle attese, nonostante l’obiettivo di un Roe del 5-6% per il 2024/25...non prevede un risanamento completo perché il tasso di Npl continua ad aumentare fino al 7,4% nel 2024/25...”

Per Intesa Sanpaolo, i target del piano Mps richiederanno grande impegno e rischiano di non concretizzarsi per l’ambizione di almeno 3 punti:

i margini (NII) sono stimati in crescita dello 0,7% (Cagr) per il 2025 mentre i prestiti sono in diminuzione dell’1,1% (Cagr), prevedendo migliori guadagni grazie a una diminuzione del costo della raccolta commerciale (di 5 punti nel 2025); le entrate dalle commissioni sono viste in cescita del 4,2% (al 2023) e del 3,2% (al 2025), con “una crescita stimolante degli asset in gestione”; il PIL è visto in rimbalzo del 5,3% nel 2021, mentre la previsione Intesa Sanpaolo è del 4,7%.

Secondo Intesa, quindi, come riportato da Milano Finanza, per Mps: “l’integrazione in un altro gruppo bancario resta l’opzione più praticabile per migliorare l’efficienza e anticipare il ritorno a una redditività dignitosa.”

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.