Generali: piano strategico 2021 confermato

Generali conferma i target finanziari e strategici del 2021: i dettagli del piano del colosso assicurativo.

Generali: piano strategico 2021 confermato

Generali: piano strategico 2021 confermato e ottimismo sui target finanziari per il prossimo anno.

Nonostante “la più grave crisi dal dopoguerra”, il colosso assicurativo ha fatto un bilancio positivo sulla solidità aziendale in occasione dell’investor day.

Il gruppo ha quindi dato piena conferma degli obiettivi per il prossimo anno, sottolineando di voler continuare a fare leva su: “esecuzione disciplinata della strategia, focus sull’eccellenza tecnica, forte rete distributiva e modello di business diversificato”.

La società intende mantenere i target già fissati a livello strategico forti della consapevolezza che “a due anni dal lancio del piano stiamo mantenendo gli impegni con tutti gli stakeholder”.

Azioni Generali in rialzo nell’apertura di seduta a Piazza Affari.

Generali, piano 2021: confermati tutti i target

La società assicurativa ha confermato la validità degli obiettivi strategici fissati nel piano del 2018, anche alla luce della capacità di affrontare le sfide alla crisi da Covid-19.

In questa cornice di valutazione dei target finanziari, quindi, il colosso ha mantenuto i seguenti impegni stabiliti a novembre di due anni fa:

  • aumento medio annuo degli utili per azione del 6-8%;
  • Roe superiore all’11,5% al 2021;
  • dividendi cumulati per 4,5-5 miliardi, pari a un payout del 55-65%

Da sottolineare, che nei target strategici, Generali ha soddisfatto con un anno di anticipo l’impegno di diminuire il debito finanziario, ora attestato a 1,9 miliardi di euro. Anche l’obiettivo di riduzione della spesa lorda per interessi è stato già centrato e per il 2021 si attende un calo degli oneri per interessi pari a 200 milioni di euro.

L’impegno futuro sarà di consolidare “nuove modalità di lavoro e ottimizzare ulteriormente i servizi esterni conseguendo risparmi per ulteriori 100 milioni di euro, con una riduzione complessiva delle spese pari a 300 milioni di euro.”

Buon risultato per il target di un flusso di cassa netto per la holding pari a 7 miliardi di euro, raggiunto anch’esso in anticipo.

Per quanto riguarda l’Asset Managment, Generali ha confermato gli obiettivi 2021 in queste direzioni:

  • risultato netto del segmento atteso a circa € 350 milioni nel 2020 (target
  • 2021: € 400 milioni di euro);
  • contributo dei ricavi da clienti esterni previsto in crescita al 32% (target 2021: 35%);
  • margine operativo del segmento 2020 attestato al 52% (target 2021:> 45%)

Nel lungo periodo, nel piano Generali c’è l’ambizione di classificarsi tra le prime 5 multiboutique al mondo per risultato netto.

Azioni Generali in focus

La presentazione del piano strategico 2021 di Generali sta suscitando curiosità tra gli investitori.

Il gruppo, infatti, ha mostrato un certo ottimismo sulla capacità di superare la crisi globale innescata dal coronavirus, confermando anche l’aumento dell’utile per azione.

A Piazza Affari, le azioni Generali stanno guadagnando lo 0,42% a 14,19 euro al momento in cui si scrive.

Argomenti:

Piazza Affari Generali

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories