Auto: nel 2021 gli italiani hanno speso 180 miliardi di euro

Gaetano Cesarano

17/05/2022

17/05/2022 - 11:38

condividi

L’incidenza del settore automotive sul Pil torna a un livello superiore al 10% dopo il calo registrato nel 2020 come diretta conseguenza delle restrizioni per il contenimento della pandemia.

Nel 2021 in Italia la spesa per l’acquisto e l’esercizio degli autoveicoli (autovetture, veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus) è stata di oltre 180 miliardi di euro, che equivalgono al 10,2% del Pil dello scorso anno. La cifra spesa nel 2021 è superiore del 15,7% rispetto a quella del 2020, anno che aveva maggiormente risentito degli effetti della pandemia da Covid-19. Dallo studio realizzato dall’Osservatorio Autopromotec emerge che nel 2021 tutte le voci di spesa del settore auto sono tornate a salire, con l’unica eccezione di quella per le assicurazioni RCA, che ha subito una diminuzione.

Con l’allentamento graduale delle restrizioni gli italiani hanno ripreso a spostarsi, determinando un forte aumento del consumo di carburante, in crescita di oltre il 30% rispetto al 2020. La ripresa della mobilità sulle lunghe percorrenze ha portato a un incremento rilevante anche della spesa per i pedaggi autostradali (+23% al confronto con il 2020) e degli pneumatici (+16,5%).

La voce più cospicua è sicuramente la spesa per i carburanti, con 59 miliardi di euro pagati nel 2021 per benzina, gasolio, gpl e metano (+32,1% rispetto al 2020), a seguire l’acquisto di nuovi autoveicoli (44 miliardi di euro, +11,9% sul 2020). Per la manutenzione e riparazione dei mezzi sono stati spesi quasi 35 miliardi di euro (+6,2% rispetto al 2020), mentre la spesa per le assicurazioni, nonostante la riduzione del valore medio delle polizze, ha comunque superato i 17 miliardi di euro. Chiudono la classifica delle principali voci di spesa i parcheggi (quasi 10 miliardi, in aumento del 12,9% sul 2020), le tasse automobilistiche (6,5 miliardi, +16% rispetto al 2020), i pedaggi autostradali (6,1 miliardi, in crescita del 23%) e gli pneumatici (2,5 miliardi di euro, +16,5% sul 2020).

Incidenza PIL Settore Automotive Incidenza PIL Settore Automotive Fonte Osservatorio Autopromotec

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it