Assunzioni Roma, fino a 1.500 opportunità di lavoro per il Giubileo: i profili ricercati

Luna Luciano

26 Marzo 2023 - 06:35

Roma si prepara in vista del 2025, anno del Giubileo, e numerose sono le occasioni di lavoro. Ecco i profili più ricercati.

Assunzioni Roma, fino a 1.500 opportunità di lavoro per il Giubileo: i profili ricercati

Roma guarda al futuro e si prepara per l’anno del Giubileo nel 2025 e per tale occasione nascono nuove opportunità di lavoro nella Capitale.

Solo giovedì 23 marzo, in Campidoglio, è stata apposta la firma per 66 nuove assunzioni a tempo indeterminato, per educatrici degli asili nido e insegnanti delle scuole dell’infanzia, con l’assessore alle Politiche del Personale Andrea Catarci, e la presenza del sindaco, Roberto Gualtieri, a porre “il sigillo”.

Ma questo è solo l’inizio. Si prevede infatti che entro l’anno prossimo saranno assunte ben 1.500 unità di personale in diversi con mansioni e incarichi completamente diversi tra loro. L’assunzione di 1.500 nuovi dipendenti è possibile grazie alle disponibilità di Bilancio e al ricorso ai fondi Pon e del Pnrr. Inoltre entro poche settimane è prevista la pubblicazione e attuazione di due nuovi bandi concorsuali - per 800 posti di agente di Polizia Locale e 60 posti da funzionario addetto agli aspetti economici e di ragioneria. In vista di quest’opportunità è bene conoscere quali sono i profili più ricercati nella Capitale.

Assunzioni Roma, fino a 1.500 opportunità di lavoro per il Giubileo

Lo stesso sindaco di Roma ha definito il piano assunzionale - tutt’ora in corso di approvazione - al quanto “ambizioso”, ma soprattutto necessario e atteso dai cittadini. Il sindaco ha ribadito in maniera concisa che tale piano nasce dall’esigenza di agire per nuove assunzioni e stabilizzazioni, specialmente a partire da chi per troppo tempo ha lavorato in condizioni di precarietà.

Queste le parole di Gualtieri dopo aver apposto “il sigillo” alla firma per l’assunzione di ben 66 educatrici e insegnanti, il quale ha voluto rivendicare “le rette tra le più basse della media europea come dimostrano anche i numeri delle iscrizioni, che sono aumentate”.

Ma come anticipato queste assunzioni sono solo l’inizio di un piano assunzionale che vuole collaborare al grande progetto dell’amministrazione capitolina di rilanciare Romanel segno degli investimenti e dell’innovazione; un piano che si realizza con le persone, puntando sul reclutamento, sulla dignità del lavoro, sulla crescita e sulla formazione”.

Gli fa eco anche l’assessore alle Politiche del Personale Andrea Catarci, il quale ha dichiarato che grazie anche a un lavoro di riorganizzazione complessiva della macchina amministrativa, proseguirà

l’azione di rafforzamento degli organici dell’Amministrazione Capitolina iniziata nel 2022 anno in cui abbiamo invertito la tendenza degli ultimi anni alla riduzione. Nel corso di questo 2023, grazie alle risorse ordinarie dell’Amministrazione riusciremo a fare ancora meglio

Questi 1.500 posti di lavoro sono quindi calcolati - se non essenziali - all’interno di questo grande piano di rivalutazione e rilancio della Capitale, specialmente in vista di un anno particolarmente importante come l’anno del Giubileo. La Capitale, probabilmente, sarà invasa dai pellegrini, ai quali bisogna aggiungere i numerosi turisti che ogni anno affollano la città. Motivo per cui è essenziale per l’amministrazione lavorare fin da subito a un potenziamento della Capitale, creando anche nuove opportunità lavorative.

Assunzioni Roma, opportunità di lavoro per il Giubileo: i profili ricercati

Se si è in cerca di lavoro ed essendo venuti a conoscenza di tale opportunità lavorativa, è importante fin da subito conoscere quali saranno i profili richiesti nel piano assunzionale della Capitale.

Le assunzioni che verranno effettuate, al netto di quelle legate ai concorsi - come ricorda il Messaggero - con il Piano proposto da Catarci, sono:

  • 60 Funzionari economici;
  • 400 insegnanti di scuola dell’infanzia ed educatori di asilo nido;
  • 150 Funzionari amministrativi;
  • 349 Istruttori amministrativi;
  • 214 Assistenti sociali;
  • 30 Psicologi;
  • 30 Funzionari di servizi educativi;
  • 20 Operatori dei Servizi ambientali;
  • 10 Funzionari per l’Archivio Storico;
  • 5 autisti;
  • 115 Funzionari tecnici a tempo determinato per le attività legate al Pnrr;
  • un istruttore di Servizi informatici e telematici.

Ma le assunzioni non terminano qui. Infatti dal Campidoglio hanno fatto sapere che accanto all’assunzione del personale non dirigente entro il 2025 è previsto il reclutamento di 26 nuovi dirigenti. A questo punto non occorre che attendere la pubblicazione dei bandi in modo da poter essere a conoscenza se si è in possesso di tutti i requisiti necessari.

Iscriviti a Money.it

Fa bene il Governo a vendere ulteriori quote di ENI?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo