Ripple pronto al breakout, compratori puntano alla SMA200

I corsi della criptovaluta mostrano un netto calo di volatilità nel corso delle ultime ottave. I prezzi in prossimità della parte superiore di un triangolo, farebbero pensare che un breakout rialzista sia imminente. Impostiamo le strategie operative privilegiando il lato long

Ripple pronto al breakout, compratori puntano alla SMA200

Le quotazioni di Ripple al momento si attestano a 0,31236 dollari in flessione dello 0,50%.

Nel corso dell’ultime ottave la volatilità della criptovaluta si è molto ridotta. I prezzi da inizio anno hanno proseguito sostanzialmente in modo laterale, come si può notare dal grafico giornaliero, oscillando tra due livelli statici posti a 0,33554 e 0,2813 dollari.


XRP/USD, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La tendenza di lungo termine ribassista rimane intatta dai massimi registrati il 21 settembre scorso a 0,78488 dollari. Da questa data i corsi infatti hanno testato più volte la media mobile semplice a 200 giorni, tuttavia senza riuscire a oltrepassarla stabilmente.

Ora i corsi rimangono all’interno di una figura triangolare che vede come parte alta la trendline discendente di lungo periodo che conta i massimi registrati il 6 novembre e il 24 dicembre 2019, ora transitante a 0,32317 dollari.

La parte inferiore del triangolo è invece rappresentata dalla trendline supportiva di lungo periodo che conta i minimi registrati il 14 agosto e l’11 settembre 2018, ritestata con i minimi segnati il 28 gennaio scorso. La tendenza cambierebbe polarizzazione al rialzo solo con una violazione della figura triangolare precedentemente menzionata.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Ripple


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Nonostante la tendenza in atto sia chiaramente ribassista, si potrebbero implementare strategie long, tuttavia solo nel caso di una rottura della trendline superiore.
In tal caso i compratori avrebbero molto spazio di manovra per poter arrivare quantomeno fino al test della media mobile a 200 giorni.
In particolare una rottura al rialzo di 0,32317 dollari fornirebbe un segnale di acquisto che avrebbe come primo obiettivo il livello dinamico precedentemente menzionato, ora transitante a 0,37753 dollari.
Un target finale potrebbe essere collocato a contatto con il massimo segnato il 24 dicembre scorso a 0,45265 dollari.
Lo stop loss potrebbe essere posizionato poco al di sotto del minimo della candela bullish registrata il 5 marzo, più precisamente a 0,3012 dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.