Generali, conti 2018 favoriscono strategie long con ampio spazio di manovra

Il titolo è in evidenza a seguito della pubblicazione dei conti 2018. La struttura tecnica favorisce l’implementazione di strategie long su breakout. Vediamole

Generali, conti 2018 favoriscono strategie long con ampio spazio di manovra

Le azioni Generali si attestano a 15,94 euro a Piazza Affari, in progresso dello 0,82%. Il titolo oggi è in evidenza dopo la pubblicazione dei conti 2018 poco prima dell’apertura delle contrattazioni (clicca qui per approfondire).


Generali, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La struttura tecnica della quotata è orientata al rialzo a seguito del rimbalzo effettuato dal minimo segnato l’8 marzo a 15,61 euro. La tendenza ascendente partita dai minimi registrati il 19 ottobre scorso a 13,62 euro è stata solo di recente confermata con il breakout messo a segno con la candela bullish disegnata lo scorso 28 febbraio.

I corsi, infatti, da maggio 2018 hanno proseguito all’interno di un trading range che vede come parte superiore la resistenza statica a 15,55 euro che conta i massimi del 26 settembre scorso, ritestati nuovamente con la serie di high messi a segno tra il 24 e il 31 gennaio scorsi.

Data la tendenza rialzista confermata sia dalla presenza dei corsi al di sopra della media mobile a 50 giorni sia a livello grafico grazie al modello di massimi e minimi crescenti, si potrebbero implementare strategie di matrice long.

Dal momento che il pattern inside che si è completato ieri è già stato rotto al rialzo fornendo un segnale di acquisto, si potrebbe attendere la rottura del massimo di swing registrato nella seduta del 7 marzo a 16,09 euro prima di entrare a mercato.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Generali


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Alla luce della rinnovata impostazione tecnica a favore dei compratori si potrebbero implementare strategie di matrice rialzista. In particolare la rottura dell’ultimo massimo di swing a 16,09 euro.
Lo stop loss potrebbe essere collocato poco al di sotto della media mobile a 8 giorni, più precisamente a 15,80 euro.
Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere identificato a 16,48 euro, prossimo livello resistenziale che conta il massimo segnato il 24 gennaio 2018.
Un target finale potrebbe essere collocato in prossimità del livello tondo a 17 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.