Whatsapp: come abbandonare un gruppo senza farsi scoprire

Redazione Tecnologia

12 Agosto 2022 - 10:15

condividi

Presto sarà possibile uscire dalle chat senza che tutti i partecipanti ricevano una notifica

Whatsapp: come abbandonare un gruppo senza farsi scoprire

Su Whatsapp può essere difficile abbandonare un gruppo senza farsi notare. Appena si esce da una chat, tutti i partecipanti ricevono una notifica che segnala quanto avvenuto. Ciò può essere problematico, soprattutto quando si ha a che fare con un gruppo del quale fanno parte membri della famiglia o amici.

Spiegare perché si ha scelto di andarsene non è sempre facile, anche perché a volte il motivo risiede nell’eccessiva condivisione di immagini giudicate “innocenti”, come quelle usate per augurare buongiorno o buonasera in modo fin troppo zuccheroso. Per rendere la situazione meno imbarazzante e tutelare la privacy degli utenti, l’app di messaggistica istantanea ha scelto di correre ai ripari con uno dei suoi prossimi aggiornamenti.

La nuova funzione per uscire dai gruppi in modo silenzioso

WhatsApp ha comunicato la novità direttamente sul suo blog ufficiale, tramite un post online da martedì 9 agosto. L’app ha ribadito di avere a cuore la privacy dei propri utenti e di avere in cantiere una serie di novità che aiuteranno a tutelarla in modo più efficace. Tra queste c’è una nuova funzione che consentirà ai fruitori del servizio di abbandonare qualsiasi gruppo senza attirare l’attenzione di tutti i membri. Infatti, solo gli amministratori riceveranno la classica notifica che conferma la fuoriuscita dalla chat. La funzione verrà implementata nel corso delle prossime settimane, dunque non sarà necessario aspettare troppo a lungo per poterla sfruttare.

Presto si potrà nascondere lo stato online agli utenti sgraditi

Un’altra novità illustrata nel comunicato stampa è la possibilità di selezionare quali contatti possono vedere o meno se siamo online. Si tratta di una buona soluzione per chi vuole evitare seccature mentre chatta con persone con cui sente davvero il bisogno di parlare. Anche questa funzione sarà implementata entro la fine di agosto per tutti gli utenti.

La funzione per porre un freno agli screenshot

Gli screenshot rappresentano un po’ un’arma a doppio taglio. Possono essere utili per non perdere dei messaggi importanti, ma anche diventare una spada di Damocle quando riguardano dei messaggi stupidi o cattivi scritti in un momento in cui eravamo arrabbiati, tristi o annebbiati da qualsiasi altro sentimento. WhatsApp ne è consapevole e ha deciso di impedire il loro utilizzo per i messaggi “Visualizza una volta”, con i quali gli utenti possono condividere contenuti che non desiderano registrare in modo permanente. La possibilità di immortalarli tramite uno screenshot ne vanificava un po’ l’uso, ma presto questa falla sarà colmata. «Al momento stiamo testando questa funzione e a breve sarà disponibile per gli utenti», spiega il comunicato.

Cosa si può fare nel frattempo?

Nell’attesa che le nuove funzioni siano effettivamente implementate, gli utenti possono sfruttare opzioni già disponibili per rendere meno fastidiosa la permanenza in alcuni gruppi. Silenziare i messaggi non è sempre sufficiente, perché le chat più attive finiscono comunque per intasare la nostra homepage. Basta una singola notifica per farle tornare a galla e in certe circostanze, per esempio durante una vacanza rilassante, può essere fastidioso. Il modo migliore per risolvere il problema è archiviare la chat.

Per farlo è sufficiente fare tap per alcuni istanti sulla conversazione, fin quando non appaiono alcune icone nella parte alta dello schermo. A questo punto è sufficiente premere il simbolo dell’archiviazione, che si trova tra quello per disattivare le notifiche e i tre pallini, per far scomparire la chat dalla homepage. Fin quando non vengono tolte da quel “limbo”, le chat archiviate non possono in alcun modo dare fastidio, neppure quando arrivano dei nuovi messaggi. Si tratta di una soluzione meno estrema del blocco, ma piuttosto efficace per preservare la propria sanità mentale in attesa della funzione che permetterà di lasciare i gruppi senza far scoppiare il finimondo.

Argomenti

# App

Iscriviti a Money.it