WhatsApp: l’audio bufala sull’ospedale Le Molinette per i morti da coronavirus

L’ospedale Le Molinette di Torino dichiara morti da coronavirus pazienti deceduti da altre patologie: attenzione all’audio bufala su WhatsApp in circolazione nelle ultime ore.

Continua l’ondata di fake news su WhatsApp: in queste ore è l’audio bufala con protagonista l’ospedale Le Molinette di Torino ad allarmare, inutilmente, gli utenti veicolando una notizia falsa che ha a che fare con le morti da coronavirus avvenute nel polo ospedaliero piemontese.

L’audio che gira in queste ore su WhatsApp avrebbe come protagonista un presunto operatore funebre che, in via del tutto eccezionale, denuncerebbe la situazione riguardante il reale conteggio dei decessi da coronavirus da parte dell’ospedale Le Molinette di Torino, colpevole secondo quanto dichiarato di identificare molti pazienti come decessi da COVID-19 anche quando, in realtà, non lo sono.

Tutto ovviamente falso: secondo questo audio molte delle morti da coronavirus dichiarate dall’Ospedale Le Molinette sarebbero mal identificate, venendo associati al virus anche decessi causati da altre patologie. Ecco perché questo audio risulta privo di alcun fondamento.

Audio bufala su WhatsApp: Le Molinette identifica decessi da coronavirus anche pazienti morti per altre patologie

A inizio pandemia gli audio bufala su WhatsApp hanno conosciuto un crescendo esponenziale, denunciando presunti contagi tenuti segreti in varie zone d’Italia. Con l’arrivo dell’emergenza coronavirus le fake news si sono spostate su un altro terreno fertile, cavalcando spesso complotti e notizie false al limite della truffa.

Dietro all’audio per presunto operatore di pompe funebri, di un’impresa ignota, si nasconderebbe la denuncia di una truffa che sfrutterebbe proprio l’emergenza coronavirus attualmente in atto. Nel messaggio vocale viene infatti fatto riferimento alle aziende colpevoli di prendere più soldi in relazione a quanti casi di coronavirus hanno nelle proprie strutture.

Oltre ai riferimenti a delle presunte cartelle Istat che sarebbero in mano all’uomo, ovviamente inesistenti, la bufala si fonda sull’altrettanto vociferato bonus da 900 euro riservato alle strutture sanitarie che dichiarano un paziente morto per coronavirus.

Anche qui, bufala: nessun ospedale riceve un bonus per ogni paziente dichiarato deceduto per COVID-19, si tratta di una semplice indennità riservata agli operatori in prima linea contro il virus, non corrispondente a 900 euro e non conferita in tutte le Regioni.

Bufala che veicola un’altra bufala: per il momento si attende la risposta ufficiale dell’ospedale Le Molinette ma possiamo dare praticamente per certo il contenuto falso, distorto e non veritiero della notizia diffusa in queste ore.

Argomenti:

Whatsapp App Chat

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories