Warren Buffett cambia strategia su due titoli

Cristiana Gagliarducci

15 Febbraio 2018 - 14:33

15 Febbraio 2018 - 15:28

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Warren Buffett cambia strategia e, contemporaneamente, la composizione del portafoglio azionario della Berkshire Hathaway.

Warren Buffett ha scelto di cambiare rotta e di mutare così la composizione del portafoglio azionario della sua storica società, la Berkshire Hathaway.

Come molto spesso accade, anche il più piccolo investimento dell’oracolo di Omaha viene passato al setaccio da quanti vorrebbero possedere almeno l’1% del suo fiuto per gli affari.

È quello che sta accadendo oggi, dopo la pubblicazione di alcuni documenti della SEC secondo cui la società di Warren Buffett avrebbe incrementato la sua partecipazione in Apple e avrebbe invece scaricato IBM.

L’ultima mossa dell’oracolo

Stando a quanto riportato dalla Securities and Exchange Commission, l’ente preposto alla vigilanza del mercato azionario statunitense al pari della nostra Consob, la società di Warren Buffett avrebbe incrementato del 23,3% la propria quota di azioni Apple, salendo così a 165,3 milioni di titoli.

Allo stesso tempo, però, l’oracolo di Omaha avrebbe scelto di scaricare il 94,5% delle sue azioni IBM, rimanendo così con un totale di 2,05 milioni di titoli.

La mossa era già stata annunciata lo scorso anno, quando Buffett aveva dichiarato di sentirsi più fiducioso verso la società della mela morsicata piuttosto che sulla International Business Machines Corp.

A novembre scorso, la Berkshire ha compiuto una mossa molto simile a quella odierna: ha tagliato del 32% la sua partecipazione in IBM mentre ha incrementato quella in Apple salendo così in quarta posizione nella classifica dei maggiori azionisti di Cupertino.

“IBM è un’azienda forte, ma anche i suoi competitor sono altrettanto forti”,

aveva affermato Buffett.
L’oracolo di Omaha ha altresì comprato per la prima volta azioni Teva Pharmaceutical, mentre ha incrementato l’esposizione su Bank of New York Mellon, Monsanto e US Bancorp. Giù, infine, le partecipazioni in American Airlines, General Motors, Sanofi e Wells Fargo.

Argomenti

# IBM

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories