Uova a rischio salmonella: il ministero della salute ritira un lotto

Nuovo caso di salmonella nella uova, il ministero ha deciso di ritirare un lotto per la presenza del batterio all’interno del prodotto.

Uova a rischio salmonella: il ministero della salute ritira un lotto

Un nuovo caso di salmonella nelle uova porta il ministero della sanità a disporre il ritiro di un lotto di questo alimento. Negli ultimi mesi i ritiri per presenza del batterio della salmonella sono stati svariati e questo nuovo allarme giunge dopo che sono stati effettuati controlli su uova prodotte in Italia.
Il ritiro riguarda uova fresche in guscio Fmc prodotte da Avicola Pelligna nello stabilimento di Avezzano (AQ) con data di scadenza o termine minimo di conservazione dall’11 settembre 2018 al 07 ottobre 2018. Per la precisione i lotti in cui è stata ritrovata traccia del batterio sono:

  • numero di lotto 17-18-0718 e data di scadenza 15/08/2018
  • numero di lotto 19-20-0718 e data di scadenza 17/08/2018
  • numero di lotto 21-22-0718 e data di scadenza 19/08/2018.

La salmonella è un virus che intacca il sistema digerente e comporta vari problemi intestinali. Diarrea, vomito, dolori all’addome, fitte e spasmi sono solo alcuni dei segnali che fanno pensare ad un’intossicazione di questo tipo. Si aggiunge poi a queste problematiche anche la febbre e l’alterazione che persiste un paio di giorni nel malato. In molti casi la salmonella, una volta contratta, non presenta alcun tipo di sintomo e la persona non si accorge neanche di averla contratta. In soggetti con il sistema immunitario più debole la salmonella può portare ad una forte spossatezza.

Questo virus viene contratto mediante l’assunzione di uova crude, latte e suoi derivati (compresi i prodotti in polvere) non cotti, frutta e verdura contaminate con il taglio e carni poco cotte. Il virus della salmonella non riesce a resistere alla cottura e quindi i prodotti, una volta cucinati, non presentano più i batteri.
Si consiglia quindi di assumere sempre questi alimenti facendo attenzione alla cottura, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti.

Iscriviti alla newsletter

Argomenti:

Virus Alimentazione

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Chiara Ridolfi -

Vaiolo delle scimmie, confermato un caso in Europa: scatta l’allarme contagio

Vaiolo delle scimmie, confermato un caso in Europa: scatta l'allarme contagio

Commenta

Condividi

Chiara Ridolfi -

Epidemia di polmonite: a Brescia 148 contagi e 2 decessi. A cosa fare attenzione

Epidemia di polmonite: a Brescia 148 contagi e 2 decessi. A cosa fare attenzione

Commenta

Condividi

Chiara Ridolfi -

Febbre del Nilo: nuovi casi in Lombardia. Potenziata la lotta alle zanzare

Febbre del Nilo: nuovi casi in Lombardia. Potenziata la lotta alle zanzare

Commenta

Condividi