Unieuro: chi è il social media manager dietro ai post virali su Facebook

Matteo Novelli

12 Gennaio 2021 - 17:04

condividi
Facebook
twitter whatsapp

I post della pagina ufficiale di Unieuro diventano virali su Facebook: ma chi c’è dietro alla strategia di comunicazione adottata dalla catena di elettronica all’ingrosso sui social?

Unieuro: chi è il social media manager dietro ai post virali su Facebook

Unieuro è impazzito su Facebook? No, semplice marketing: da qualche settimana una serie di post sulla pagina ufficiale della catena d’elettronica ha entusiasmato gli utenti che si chiedono chi è il social media manager della pagina e chi ci sia dietro ai contenuti rapidamente diventati virali.

Il primo risale a fine dicembre, con un post che si commentava da solo in un monologo che ha immediatamente attirato l’attenzione degli utenti. Oggi, con la scusa di sponsorizzare una lavatrice LG scontata del 54%, ne è apparso un altro: la strategia è chiara, impersonare i panni di un social media manager stressato che si perde in un monologo delirante sotto lo stesso post.

Il risultato? Quasi 15 mila like e reaction in 5 ore, oltre 3.500 condivisioni e centinaia di commenti: ma Unieuro ha davvero perso il controllo della pagina Facebook o è soltanto un’inedita strategia di marketing? Ovviamente la seconda.

Unieuro e i post su Facebook: chi cura i social dell’azienda

Dietro Unieuro non c’è un social media impazzito che ha sequestrato o hackerato la pagina Facebook ufficiale, ma un’agenzia di marketing e comunicazione: la BCube, con sede a Milano.

L’agenzia cura i social di Unieuro da inizio 2020 ma solo di recente ha applicato la formula che ha reso popolari Taffo e altre piccole aziende.

Il post apparso il 22 dicembre 2020, “un’offerta che si commenta da sola”, aveva destato scalpore negli utenti su Facebook che immersi negli adv, che si alternano a post di amici e parenti, aveva da subito notato che qualcosa non andava in quell’ennesimo annuncio pubblicitario. I commenti sotto al post hanno intrattenuto gli utenti che a colpi di reaction si godevano lo spettacolo di Unieuro che, appunto, commentava da solo l’offerta appena proposta.

Oggi 12 gennaio tutto si ripete con un nuovo post in cui il social media manager si lasca andare a un lungo racconto sfogo sulla sua routine mentre cerca di sponsorizzare la lavatrice che, di norma, dovrebbe essere la protagonista indiscussa del contenuto pubblicato.

Questo è un normalissimo post che parla di questa ottima lavatrice LG scontata del 54%. Non c’è altro da vedere....

Pubblicato da Unieuro su Martedì 12 gennaio 2021

Insomma, una formula a puntate che appare a sorpresa che ha lo scopo di far schizzare alle stelle le cosiddette vanity metric (che misurano like, commenti e condivisioni dei vari post) e creare engagement tra un’azienda e i propri consumatori sui social.

La strategia adottata da Unieuro è quella giusta? Lo sapremo nel lungo periodo ma intanto noi, semplici utenti e potenziali clienti, possiamo goderci lo show e concederci il lusso di essere “ingannati”.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories