Sponsorizzato

UX in primo piano per le banche

18 Novembre 2021 - 08:07

18 Novembre 2021 - 18:10

condividi

Quali sono gli ultimi trend nel mondo della digital banking? Cosa accadrà nel prossimo futuro? In questo articolo trovi tutte le ultime notizie del mercato.

UX in primo piano per le banche

Il mondo della digital banking sta evolvendo, a partire dal front market e molti operatori stanno aggiornando o aggiungendo servizi e funzionalità utili per i propri clienti. Ma come è possibile prevedere o meglio anticipare le nuove tendenze e quali sono le sfide che si prospettano all’orizzonte? Cerchiamo di fare il punto della situazione insieme.

Aggiornamenti su Truist, Flowe, e trend nel digital banking

È stato un mese pieno di impegni nel digital banking, con numerosi nuovi prodotti e servizi che sono stati lanciati sul mercato e si è assistito a un cambiamento delle dinamiche nel front market.

Guardando nello specifico agli Stati Uniti, Truist ha implementato la sua app che seppur ancora manca di un effetto “wow” ha certamente fatto centro in termini di funzionalità.

L’app funziona correttamente e ha delle basi solide per continuare a costruirci e lavorarci sopra” scrive Chris Ward, Director e Principal Consultant a Curinos, nella sua approfondita valutazione dell’app. “Molte delle raccomandazioni e suggerimenti che ci sentiremmo di fare sono cose che diremmo alla maggior parte dei brand: Pensare al money management oltre al day-to-day spending e a come l’app può essere usate per coinvolgere i clienti con prodotti che potrebbero essere utili per loro”.

Una cosa che a oggi ancora manca all’app Truist è una qualsiasi forma di chatbot - solo il 18% degli operatori che forniscono conti correnti al di fuori delle top 10 banche degli Stati Uniti monitorate dal Digital Banking Hub offre infatti una conversazione automatizzata con un operatore. Tra i brand italiani che vengono rilevati da Curinos, solo un terzo dei providers offre un servizio di chatbot, con Flowe che sta recentemente aggiornando il suo assistente virtuale.

Fonte: Digital Banking Hub Fonte: Digital Banking Hub Dritti al punto? Ecco il transaction feed di Truist e i dettagli del prelievo da ATM.

Gli analisti di Digital Banking Hub credono che i chatbots siano impostati per diventare molto più sofisticati.

Invece di avere un assistente digitale ad aspettare pigramente gli utenti arrivare ed esporre una problematica, loro cercheranno attivamente le interazioni degli utenti con il sistema e offriranno suggerimenti, completando spefiche journeys quando necessario”, abbiamo scritto recentemente. “Una volta attivato, l’assistente virtuale fornirà una sintesi personalizzata di cosa è importante per l’utente. Mostrerà le cose che ai clienti interessano di più - e in alcuni casi attraverso un avatar - potrebbe essere costruita una connessione emotiva con il provider.

La nostra analisi evidenzia che la digitalizzazione del sistema bancario italiano sta accelerando, con i brand monitorati che stanno recentemente aggiungendo più funzionalità. In particolare, alcuni brand - tra i quali rientrano Sella, Flowe, Hype e Illimity - hanno aggiornato o aggiunto alle loro capacità di aiutare i clienti retail obiettivi di risparmio. Buddybank e Fineco si sono focalizzate su altri aspetti delle loro esperienze utente in-app, inclusi i link ai wallet e cambiamenti nella manutenzione delle passcode.

Il prossimo mese

Spaziando dalla vendita dettaglio, alle piccole imprese, ai mutui e prestiti non garantiti, agli investimenti in robo-advisor e carte di credito, gli utenti di Digital Banking Hub saranno in grado di prendere decisioni strategiche più consapevoli basate sulle nostre analisi ongoing. Saranno inoltre fornite informazioni e diagnostiche sull’onboarding e sul servicing.

Gli abbonati assisteranno ad alcuni grandi cambiamenti nelle prossime settimane, perché stiamo implementando una nuova completa Insights Explorer per aiutare gli utenti a prevedere i cambiamenti all’orizzonte con analisi approfondite e best practices provenienti da tutto lo scenario competitivo.

Cos’è il Digital Banking Hub di Curinos

Digital Banking Hub è la piattaforma di benchmarking professionale per le banche offerta da Curinos, parte del gruppo Informa. Fondata nel 1998, attraverso una crescita costante nel tempo e l’acquisizione, Informa è diventata un importante gruppo internazionale di eventi, intelligence e ricerca accademica. Informa è inoltre quotata alla Borsa di Londra e ha oltre 10.000 dipendenti in oltre 30 Paesi.

Progettato con lo scopo di aiutare le istituzioni finanziarie grandi e piccole a costruire i migliori journey di digital banking e dare a chi lo usa un vantaggio competitivo, Digital Banking Hub permette di comprendere l’esperienza degli utenti e dei clienti del digital banking analizzando direttamente le piattaforme e i canali digitali con cui interagiscono.

Grazie a questo gateway, disponibile 24/7, le aziende possono trovare l’ispirazione digitale globale da portare nel proprio mercato, confrontare i journey e le capabilities degli altri player e definire così la propria roadmap con una visione a 360 gradi degli sviluppi della concorrenza.

Come stanno innovando la user experience i maggiori provider globali con funzionalità come chatbot, roboadvisor, open banking, pagamenti peer 2 peer, gestione della finanza personale, strumenti di personalizzazione e privacy? La piattaforma di Curinos dà le risposte a numerose domande cruciali per il business del settore bancario.

Digital Banking Hub ha un database con più di 200 provider leader di mercato (banche, unioni di credito, big tech, fintech, fornitori di carte di credito, istituti di credito ecc…) tra cui scegliere per confrontare percorsi digitali degli utenti e funzionalità e per costruire il proprio. Insomma, grazie agli strumenti del Digital Banking Hub si può avere una visione completa di un ampio campione di banche concorrenti nonché accedere a una grande mole di informazioni di alta qualità e affidabilità. Il tutto si traduce in un grande risparmio di tempo e risorse.

Di recente Digital Banking Hub si è arricchito di due nuove soluzioni: Roboadvisor Tracking, che dà gli strumenti per rispondere alle esigenze della nuova generazione di investitori digitali o anticiparle, e Commercial Banking, per analizzare e individuare soluzioni e best practise che vanno dalla fase di accesso che è alla base dello user journey (login, registrazione, verifica ID e autenticazione multi-fattore, sicurezza, biometria, AI) all’esperienza con pagamenti real time e ricevute, informazioni sul conto e transazioni, passando ovviamente per avvisi e notifiche, assistenza e supporto clienti, diritti d’uso e privacy.

In collaborazione con Curinos

Iscriviti a Money.it