Tutta Italia in zona rossa e arancione: la mappa Ue aggiornata

Martino Grassi

2 Settembre 2021 - 15:01

condividi

Tutte le regioni italiane passano in zona rossa e arancione nella mappa dell’Europa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie aggiornata al 2 settembre.

Tutta Italia in zona rossa e arancione: la mappa Ue aggiornata

Peggiora la situazione in Italia con 7 regioni in zona rossa e tutte le altre in arancione nella mappa aggiornata al 2 settembre 2021 del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

In quasi tutto il continente aumentano le zone rosse e arancioni a causa della variante Delta che non sembra aver intenzione di rallentare ma diminuiscono le zone rosso scuro rispetto alla settimana scorsa, che ormai riguardano solo una manciata di Paesi. L’estremo Est Europa invece continua a resistere, rimanendo almeno in parte verde. Vediamo qual è la situazione in Italia e quali sono le regioni in zona rossa, arancione e verde.

Tutta Italia in zona rossa e arancione: la mappa dell’Ue

Resta invariato il numero delle regioni italiane in zona rossa nella mappa dell’ECDC, ed anche il Molise l’unica regione rimasta in zona verde passa in quella arancione insieme a tutte le altre. Negli ultimi sette giorni alla lista delle regioni in zona rossa si è aggiunto il Lazio, tuttavia la retrocessione in zona arancione della Campania ha fatto rimanere invariato il numero delle regioni catalogate a rischio dall’Ue. Vediamo qual è la situazione regione per regione:

  • Regioni in zona rossa: Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Toscana, Marche, Lazio.
  • Regioni in zona arancione: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Lazio, Puglia, Campania, Molise.

Il peggioramento della situazione nel nostro Paese è reso evidente anche dal ritorno della Sicilia in zona gialla e non è d escludersi il passaggio di altre regioni a partire dal prossimo lunedì, dopo il monitoraggio della Cabina di Regia previsto per venerdì 3 settembre. Nonostante la revisione dei parametri da parte del governo, che hanno voluto dare un peso maggiore ai tassi di ospedalizzazione, con la fine dell’estate si è concluso anche il periodo in cui tutta l’Italia si trova in zona bianca.

Le zone rosse in Europa

Non è migliore la situazione in Europa, dove si moltiplicano le zone rosse e arancioni. Un leggero miglioramento è stato registrato nella penisola iberica che dopo diverse settimane in rosso adesso vede il ritorno della prima regione arancione. Invariata la situazione in Francia che continua ad essere tutta rossa, con una situazione peggiore nel sud del Paese. Anche in Germania, aumentano le zone rosse, che ormai caratterizzano quasi tutto lo Stato. La Grecia e le altre isole del Mediterraneo continuano ad essere completamente rosse o addirittura rosso scuro, come Cipro.

Anche nella penisola scandiva i contagi hanno ripreso a salire tanto che ormai si è tinta tutta di rosso e arancione. Peggiora leggermente la situazione nell’Est Europa, ma quasi tutte le regioni continuano ad essere verdi, ad eccezione delle repubbliche baltiche dove tutte le regioni sono rosse o arancioni, così come in Austria.

Iscriviti a Money.it