The Witcher 3: Wild Hunt arriva il 19 maggio su PC e console next-gen

The Witcher 3 è il nuovo titolo della saga che torna con una grafica che è destinata a divenire uno standard per questa nuova generazione console.

Manca ormai pocchissimo all’uscita dell’action RPG The Witcher 3: Wild Hunt
in arrivo nei negozi il prossimo 19 maggio 2015.
Dopo più di due anni di attesa il progetto sembra essere giunto a compimento, dopo i numerosi rinvii della data di uscita a causa di una sempre maggiore ricerca del dettaglio da parte degli sviluppatori.

I ragazzi di CD Project sembrano intenzionati a regalarci uno dei migliori titoli del 2015, in uscita su PS4, xBox One e PC.

Piu’ di 200 ore di gioco per The Witcher 3: Wild Hunt
Sia sulle console che su PC The Witcher 3 è destinato a impostare uno standard visivo per questa generazione di console per gli anni a venire.
The Witcher 3 se giocato interamente in tutte le suemissioni riesce a raggiungere le 200 ore di gioco, cosa che giustifica pienamente gli sviluppatori.

Un videogame longevo che porta il giocatore a spendere diverse ore immersi in un mondo sterminato con centinaia di personaggi, combattenti e missioni da portare a termine per far luce sul finale della saga.

Il potente RED Engine 3 all’opera
The witcher 3 è tecnicamente fenomenale sia per l’immensità del mondo che a
livello poligonale.
Il motore grafico è il RED Engine 3 che impressiona per il lavoro ricreato sullo schermo, mostrando soltanto un pò di fatica nelle scene di combattimento più concitate.

Il sistema di combattimento mostra ancora qualche pecca qua e la, con il feedback dei colpi inferti non sempre perfetti e la telecamera di difficile gestione in alcune sezioni di gameplay.

Si nota anche una netta sporcizia di fondo nelle interazioni del protagonista con l’ambiente circostante, sia nelle scene a piedi che a cavallo.
L’ambiente è vario e diversificato con una grafica dalla ricchezza poligonale incredibilmente ricca.

Risoluzione 1080p su PS4 e 900p su xBox One
Su PlayStation 4 gli sviluppatori sono riusciti a mantenere una risoluzione Full HD pur lavorando di fino sull’ottimizzazione, su Xbox One invece hanno dovuto fermarsi a 900p per evitare eccessivi cali di freme rate e problemi di fluidità.
Il livello grafico sulle console next-gen sarà simile a quello raggiunto su PC al netto di qualche compromesso.

Su Xbox One The witcher 3 nonostante le limitazioni dell’hardware stupisce mostrando il grande lavoro di rifinitura e ottimizzazione svolto.
Il colpo d’occhio è gradevole, l’azione fluida e senza rallentamenti, con alcune texture secondarie ed effetti particellari che pagano lo scotto più alto della trasposizione su hardware casalingo.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.