Il mercato auto indiano è considerato dai produttori di auto come uno dei mercati che nei prossimi anni potrebbe avere un ruolo fondamentale nelle vendite di auto a livello globale. Proprio per questo motivo Tesla non vuole rimanere indietro e annuncia che si prepara a sbarcare in India.

Tesla pronta a sbarcare in India nel 2021

Il debutto di Tesla in India avverrà nel corso del 2021. Lo hanno confermato nelle scorse ore sia il Ministro dei Trasporti indiano che il numero uno della casa americana, l’amministratore delegato Elon Musk. Quest’ultimo però ha smentito che il debutto avverrà a gennaio dicendo che questo si verificherà più avanti nel corso del 2021.

L’India sta compiendo sforzi per promuovere i veicoli elettrici nel tentativo di ridurre la dipendenza del paese dal petrolio, ma finora questi sono stati ostacolati dalla mancanza di investimenti nella produzione e nelle infrastrutture, comprese le stazioni di ricarica.

Il primo modello ad essere lanciato in quel mercato sarà la berlina Model 3

La prima Tesla a essere disponibile in India sarà la Model 3, il veicolo più conveniente dell’azienda, con prezzi a partire da oltre $ 74.000 (5,5 milioni di rupie indiane), quasi il doppio di quanto costa una Model 3 base del 2021 negli Stati Uniti.

Successivamente dovrebbe toccare al crossover Model Y

Successivamente arriveranno anche gli altri modelli che compongono la gamma della casa automobilistica californiana a cominciare dal crossover Model Y. Chissà che Elon Musk in futuro non sorprenda di nuovo tutti annunciando nei prossimi anni la costruzione di una Gigafactory anche in questo paese.

Ricordiamo infine che Tesla, che recentemente è entrata a far parte dell’indice S&P 500, ha visto le sue azioni aumentare di valore di oltre il 650% nel 2020. Vedremo dunque se la casa americana riuscirà a conquistare anche l’India dopo un 2020 sicuramente positivo nonostante la pandemia di coronavirus.