Temporale in auto, cosa fare in caso di fulmini o allagamenti

Pioggia, temporali e grandine possono provocare disagi a chi transita in auto: ecco come comportarsi in casi di allagamento o fulmini.

Temporale in auto, cosa fare in caso di fulmini o allagamenti

Quando ci si trova alla guida durante un violento temporale si rischia spesso di fare degli errori, per questo è utile sapere come comportarsi quando la pioggia è copiosa e si manifestano fenomeni di grandine e fulmini.

Trascurando per un momento lo stato di salute dell’automobile, i veicoli su cui ci spostiamo possono essere dei luoghi sicuri sia in caso di scariche elettriche che di allagamento, ma ci sono situazioni in cui è meglio abbandonarli.

Negli ultimi anni il clima ha subito notevoli cambiamenti: si manifestano temporali molto violenti che in poche ore riescono a far cadere la quantità di pioggia che in media potrebbe cadere in alcuni giorni; la grandine ha proporzioni maggiori tanto che una volta a terra crea l’effetto neve formando dei blocchi che non si sciolgono. Inoltre cadono molti più fulmini rispetto al passato.

Ci sono dei comportamenti da adottare in questi casi se ci si trova in auto, facendo attenzione a poche regole che valgono in qualunque parte del mondo.

Temporale in auto, cosa fare?

Quando la pioggia è così forte e intensa che non si riesce a vedere a pochi metri dal veicolo, non bisogna farsi prendere dal panico ma anzi si deve cercare di concentrare l’attenzione più di quanto si faccia solitamente.

  • Si consiglia di mettere le quattro frecce e di procedere molto lentamente.
  • Sostare sotto ponti o gallerie è consigliato ma attenzione che in questi luoghi il livello dell’acqua può salire di decine di centimetri in poco tempo nel caso di impianti di deflusso dell’acqua non efficienti.
  • Utilizzare ogni tipo di segnalazione - clacson e fari - più spesso di quanto si fa normalmente, ma senza esagerare con gli abbaglianti.
  • Attendere che passi il temporale in spazi coperti come parcheggi, garage o comunque in posti lontani da alberi e balconi per evitare il rischio di cadute.

Come comportarsi nelle strade allagate

Spesso vediamo alcune zone colpite dai temporali in cui le automobili sono immerse nella pioggia fino alla cintura dei finestrini e ci si chiede cosa fare in quei momenti e soprattutto come evitare di trovarsi in quelle situazioni.

Se il sistema fognario non è completamente efficiente, basta mezz’ora di temporale per creare sotto i ponti o nei piazzali delle vere e proprie piscine. Chi si trova a transitare in quei momenti rischia di non poter più procedere.

  • Il primo problema è tecnico: quando l’acqua penetra il cofano motore è molto frequente che l’auto possa danneggiarsi e, nel momento in cui va in panne, si spegne. Per evitare ulteriori danni, è meglio spegnerla appena ci si rende conto di non poter procedere.
  • Quando l’auto è ferma immersa in una pozzanghera e si sta scatenando una tromba d’aria, bisogna valutare il contesto dove ci si trova: se ci sono alberi in strada, rami o vasi che dai balconi potrebbero cadere sull’auto, è meglio uscire a cercare un riparo più sicuro al chiuso in un bar o in qualunque negozio o portone.
  • Se la pioggia è diminuita e non ci sono altri eventi atmosferici come fulmini, e se l’automobile si sta allagando, è meglio uscire dai finestrini e mettersi al sicuro sopra il tettuccio dell’auto, un’operazione sconsigliata in caso di fulmini o forti grandinate.

L’auto ripara dai fulmini?

L’automobile si comporta come la gabbia di Faraday e durante i temporali salva chi è all’interno dai fulmini: l’elettricità dei fulmine che colpisce la carrozzeria si dovrebbe scaricare a terra grazie all’acqua che ha bagnato tutto il veicolo e che funge da messa a terra nonostante le gomme isolino dal terreno.

Questo quindi non avviene in caso di fulmine a ciel sereno con automobile asciutta, poiché gli pneumatici isolano la gabbia da terra. Per questo motivo alcune vecchie auto avevano la fettuccia in gomma con anima in ferro che scaricava a terra la carica elettrica.

  • Chi si trova all’interno dell’auto non deve toccare parti metalliche delle portiere.
  • Nel caso di strade allagate e forte tempesta di fulmini, l’auto non è più così sicura poiché emerge dall’acqua e, tramite l’antenna della radio, può essere più colpita. Pertanto è sconsigliato attendere sul tettuccio dell’auto.
  • La gabbia di Faraday dovrebbe valere anche per le auto cabrio, meglio se con cappotta in metallo. Tuttavia, quando si avvertono i primi fulmini in lontananza, è meglio mettersi al riparo o lasciare l’auto e rifugiarsi in un posto chiuso.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Viabilità

Argomenti:

Motori Viabilità

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.