A Sydney i cittadini dovranno piantare un albero in giardino: ecco perché

27 Agosto 2021 - 18:14

condividi

Per fronteggiare il surriscaldamento globale e mitigare le alte temperature estive in tutte le nuove abitazioni di un quartiere di Sydney sarà obbligatorio piantare un albero.

A Sydney i cittadini dovranno piantare un albero in giardino: ecco perché

Un sobborgo di Sydney ha ordinato ai suoi residenti di piantare un albero in ogni giardino per poter far fronte al cambiamento climatico e ridurre le elevate temperature del periodo estivo. È questa una delle soluzioni studiate dalle autorità locali per ridurre il caldo che caratterizza la città, soprattutto durante i mesi estivi.

In un primo momento l’iniziativa sarà applicata solo nel sobborgo di Wilton, nel sud-ovest della città, e prevede inoltre che tutte le nuove abitazioni che verranno costruite in futuro debbano avere dei giardini sufficientemente ampi da poter permettere di piantare un albero sul retro.

Gli abitanti di Sydney dovranno piantare un albero per ridurre le temperature

La città di Sydney è uno dei luoghi in cui vengono registrati degli intesi colpi di calore durante i mesi estivi, con temperature che raggiungono anche i 50 gradi, proprio per questo motivo le autorità hanno deciso di mettere in atto delle strategie che possano rallentare il cambiamento climatico, dato che in Australia, dal 2010 le temperature sono salite di 1,4°C, secondo un rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change pubblicato questo mese.

Come ormai è ben risaputo le città solitamente sono più calde rispetto alle aree rurali dato che gli edifici in cemento e le strade asfaltate assorbono il calore del sole, proprio per questo motivo è stato imposto di piantare degli alberi anche all’interno dei centri urbani, in modo da poter mitigare le alte temperature tipiche dell’estate.

Tetti bianchi per fronteggiare il cambiamento climatico

Oltre agli alberi in giardino, i nuovi edifici che saranno costruiti nella città dovranno avere dei tetti chiari, in quanto le case rifinite in bianco o in colori più chiari minimizzano l’assorbimento solare e riflettono più luce, mantenendo le temperature all’interno degli edifici più fresche. Rob Stokes, il ministro della Pianificazione e degli Spazi Pubblici per la regione del Nuovo Galles del Sud, ha precisato che:

“Siamo determinati a contribuire a mantenere le temperature delle nostre case e strade più fresche nei mesi estivi, specialmente nei sobborghi occidentali e sud-occidentali di Sydney. La necessità di adattarsi e mitigare il calore urbano non è una sfida futura, è già con noi”.

Secondo Mattheos Santamouris, professore di architettura ad alte prestazioni all’Università del Nuovo Galles del Sud i tetti chiari potrebbero portare anche ad una riduzione del consumo di energia elettrica del 50%. Sydney non è la prima città ad adottare questa soluzione per ridurre le temperature: in India, nel 2017, nella città di Ahmedabad City sono stati dipinti più di 3.000 tetti con una calce bianca, ed anche la città di New York ha dipinto di bianco circa 9,2 milioni di metri quadrati dei suoi tetti con l’obiettivo di ridurre la temperatura interna degli edifici.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories