Supermercati 1 maggio aperti o chiusi a Roma e Milano? Orari e info regione per regione

I supermercati e negozi alimentari saranno aperti o chiusi il 1 maggio, Festa dei Lavoratori? Orari e informazioni utili per città e regione.

Supermercati 1 maggio aperti o chiusi a Roma e Milano? Orari e info regione per regione

Il 1 maggio 2020, Festa dei Lavoratori, i supermercati saranno aperti o chiusi? Una risposta univoca a questa domanda non c’è dal momento che la situazione varia da Regione a Regione proprio come era accaduto lo scorso 25 aprile e prima ancora per Pasqua e Pasquetta. Se a Roma saranno chiusi per effetto dell’ordinanza regionale, lo stesso non sarà a Milano, dove i supermercati e i negozi restano aperti il 1 maggio e fanno orario pieno.

Le singole Regioni hanno l’autorità di imporre la chiusura delle attività commerciali oppure permettere l’apertura straordinaria anche durante i giorni non lavorativi. Le limitazioni dovute alla diffusione del coronavirus stanno avendo delle ripercussioni non solo sulle libertà di spostamento dovute al lockdown ma anche sulla possibilità delle attività commerciali di decidere in modo autonomo se rimanere aperte o chiuse durante i giorni festivi. Di seguito le la lista delle misure adottate dalle singole Regioni.

1 maggio 2020: supermercati chiusi, ecco dove

La maggior parte delle Regioni italiane ha scelto la strada della precauzione impedendo agli esercenti commerciali di aprire le proprie serrande durante il prossimo 1 maggio. In Abruzzo ed in Molise i supermarket resteranno chiusi la domenica e nei giorni festivi fino all’inizio della Fase 2, prevista per il prossimo 4 maggio.

Anche in Campania, Lazio, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria e Veneto i negozi di alimentari non potranno aprire. In Liguria inizialmente era stata avanzata la possibilità di lasciare aperti i supermercati fino alle 15:00, ma una successiva ordinanza ha cambiato i progetti. Anche in Piemonte, Puglia e Sicilia un’ordinanza vieta di alzare le serrande nei giorni festivi.

I supermercati aperti il 1 maggio

Al momento l’unica regione che ha lasciato maggiori libertà è la Lombardia dove molte catene di supermercati e piccoli negozi rimarranno aperti per diluire il flusso dei clienti in un arco di tempo maggiore evitando assembramenti.

Nonostante sia una delle zone più colpite, la Regione ha ritenuto che lasciando aperti i supermercati anche durante il primo maggio il flusso di persone non si sarebbe concentrato nei giorni feriali, limitando quindi la possibilità di contagio tra i cittadini e riducendo i tempi di attesa in coda. Gli orari di apertura potranno variare a seconda del punto vendita ma in linea di massima saranno aperti dalle 08:00 fino alle 20:00.

Nello specifico Conad ha annunciato un’apertura straordinaria dalle 08:00 di mattina fino alle 20:30, mentre Pam garantirà il servizio di vendita dalle 9:00 fino alle 20:00. Per quanto riguarda Esselunga gli orari potranno variare in base al punto vendita, così come per Carrefour. Eurospin terrà le saracinesche alzate solo mezza giornata, mentre il Centro Shopping Center di Arese non chiuderà e sarà possibile fare la spesa all’Iper dalle 9:00 alle 22:00.

I sindacati non sono molto favorevoli a questa scelta e già da tempo chiedono la chiusura dei supermercati nei giorni festivi e durante le domeniche per permettere ai dipendenti di riposare, oltre che ridurre il tempo di esposizione con i clienti potenzialmente positivi al coronavirus.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories