Sony e Honda uniscono le forze: nasce Sony Honda Mobility

Marco Lasala

20 Giugno 2022 - 09:29

condividi

Presenterà la prima auto elettrica nel 2025: la Sony Honda Mobility nasce dalla partnership tra Honda e Sony, ha sede a Tokyo e un capitale sociale di 70 miliardi di euro.

Sony e Honda uniscono le loro forze fondando la Sony Honda Mobility. Ha sede a Tokyo la nuova società che opererà sul mercato automobilistico con capitale sociale pari a 70 miliardi di euro (10 miliardi di yen), realtà che focalizzerà le sue forze per introdurre nuovi veicoli a zero emissioni in Europa, Giappone e Stati Uniti.

Kenichiro Yoshida, Ceo di Sony Group Corporation ha dichiarato: “Sulla base della nostra visione di rendere emozionante lo spazio della mobilitа, le iniziative di Sony nel settore della mobilitа sono incentrate sulle tre aree di sicurezza, intrattenimento e adattabilitа. Mentre continuiamo i nostri studi in queste aree, siamo entusiasti di aver incontrato un partner come Honda, con risultati e conoscenze globali estesi”.

Toshihiro Mibe, Ceo di Honda Motor Co.: “Honda continua ad affrontare nuove sfide nei settori dell’ambiente, della sicurezza e di altri settori avanzati per essere una forza trainante per il cambiamento sociale attraverso la mobilitа. Siamo molto lieti di aver firmato un accordo di joint venture con Sony, che ha punti di forza nella tecnologia digitale avanzata e condivide il nostro desiderio di affrontare nuove sfide”.

Sony Honda Mobility: motori Honda, tecnologia Sony

Più volte la stessa Sony ha dichiarato di non voler entrare da sola nel mercato automobilistico ma di volerlo fare in accordo con altri grandi realtà operanti nel settore, da qui l’idea di mettere sul piatto della bilancia la creazione di una nuova realtà con compiti ben suddivisi.

Honda metterà a disposizione la sua capacità produttiva, le sue piattaforme e telai, Sony si concentrerà sullo sviluppo di nuovi software e sistemi di tecnologia, oltre ovviamente ai sistemi d’intrattenimento.

In passato il debutto della Vision-S 01 e della Vision-S 02, erano stati due chiari segnali della volontà della Sony, di presenziare un settore che dopo la rivoluzione energetica, è in grande fermento.

Nel memorandum scritto lo scorso marzo da Honda era già prevista la nascita di una nuova società.

Sony Honda Mobility: quote di maggioranza per la Sony

Non produrremo batterie o veicoli da soli” queste le dichiarazioni rilasciate dalla Sony in occasione del CES 2022, manifestazione dove il colosso giapponese già aveva affermato di esplorare nuove realtà.

Anche per la Honda si tratterà di un passo decisivo verso la definitiva consacrazione dell’elettrico, attualmente in gamma è presente solo la compatta e originale Honda-e, così il brand auto nipponica dopo che lo scorso aprile ha dichiarato di volte investire oltre 367 miliardi di euro nello sviluppo di nuove soluzioni elettrificate per i prossimi 10 anni e la conseguente commercializzazione di ben 30 modelli a zero emissioni, sferra il suo attacco definitivo, concretizzando una partnership strategica.

Argomenti

# Sony

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it