Sondaggi regionali Puglia 2020: pochi punti tra Fitto ed Emiliano

Le ultime intenzioni di voto diffuse da un sondaggio elettorale per le Elezioni regionali in Puglia, indicano un vantaggio di Emiliano, tuttavia non rassicurante per il centrosinistra.

Sondaggi regionali Puglia 2020: pochi punti tra Fitto ed Emiliano

A quasi due mesi dal voto di settembre per le Elezioni Regionali 2020, i sondaggi politici elettorali cercano di fare chiarezza soprattutto nelle regioni dove l’esito è più incerto. Il risultato in Puglia potrebbe condizionare anche lo scenario politico nazionale, visto la possibilità che il governatore attuale Michele Emiliano del centrosinistra, potrebbe essere sconfitto da Raffaele Fitto di Fratelli d’Italia e sostenuto da tutto il centrodestra.

Fino a qualche settimana fa, questa eventualità sembrava essere molto concreta, soprattutto per la decisione di Italia Viva di non appoggiare Emiliano e di spaccare il centrosinistra, presentando un proprio candidato: Ivan Scalfarotto. Inoltre, tenendo conto che il Movimento 5 Stelle ha presentato a sua volta Antonella Laricchia, quindi non alleandosi con il PD nelle regionali pugliesi, tutto ha lasciato pensare che Fitto potesse sfondare.

Prima del sondaggio elettorale effettuato dall’istituto Troisi Ricerche e realizzato tra il 5 e il 7 luglio, commissionato dal Partito Democratico Puglia, le ultime intenzioni di voto erano state raccolte da Noto che, nella seconda metà di giugno ha rilevato un vantaggio di Fitto su Emiliano di sette punti (45% vs 38%). Tuttavia, a ribaltare la previsione ci ha pensato il sondaggio Euromedia Research realizzato nell’ultima settimana di giugno e che attraverso varie tipologie di domande, ha indicato come favorito il presidente della regione Puglia Emiliano.

Sondaggi regionali Puglia: le intenzioni di voto dell’istituto Troisi Ricerche

Le domande poste nel sondaggio elettorale sono state due: a quella che recita “chi ha intenzione di votare come presidente della regione Puglia?”. Michele Emiliano del centrosinistra ha riscosso il 41,1% dei consensi, Raffaele Fitto del centrodestra si è piazzato al secondo posto con il 37,6%, Antonella Laricchia M5S si è fermata al 16,7%, Ivan Scalfarotto di Italia Viva e appoggiato da Azione e +Europa ha raccolto il 4,2%; Mario Conca, candidato lista Cittadini Pugliesi solo lo 0,4%. Abbastanza alta la platea composta dagli indecisi e astenuti (41%).

La seconda domanda non è un’intenzione di voto ma solo una previsione dell’elettorato pugliese “secondo lei, chi vincerà alle prossime Elezioni Regionali in Puglia?”. Emiliano è risultato primo con il 48,5%; Fitto a seguire con il 38,9%; Laricchia 11,3%; Scalfarotto 1,2%; Conca 0,1%. Il 24,2% non si esprime.

Nei suddetti sondaggi non rientra l’ultimo candidato che si è appena aggiunto alla lista: si tratta del letterato Pierfranco Bruni che si presenta con il Movimento Fiamma Tricolore, un’altra manciata di voti tolta a Fitto.

Ricordiamo che il 20-21 settembre si vota anche in molti Comuni, per il referendum che prevede il taglio dei parlamentari e in altre sei regioni: Valle d’Aosta, Veneto, Toscana, Liguria, Marche e Campania.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories