Sicurezza stradale: per Hyundai, con il cockpit digitale meno distrazioni

Hyundai ha pubblicato i risultati di uno studio condotto sui cruscotti auto per valutare l’implementazione digitale e l’impatto dell’innovazione.

Sicurezza stradale: per Hyundai, con il cockpit digitale meno distrazioni

La sicurezza stradale è un tema focale nella progettazione di nuovi modelli di automobili e nello studio di applicazioni innovative dedicate al mondo auto. Hyundai ha pubblicato i risultati di uno studio condotto insieme al Würzburg Institute for Traffic Science sul futuro dei cruscotti auto - definiti comunemente “cockpit” - e sull’impatto che avrà su di essi.

Lo studio ha dimostrato come le innovazioni pensate da Hyundai a partire dal 2015 fino all’ultimo step introdotto nel 2018 abbiano ridotto la distrazione degli automobilisti, dando un contributo significativo alla sicurezza stradale. Addirittura, il livello di distrazione risulta inferiore ai valori limite stabiliti da AAM e NHTSA, associazioni riconosciute a livello mondiale in tema di sicurezza dei veicoli.

Perfino nelle condizioni di guida più complesse, i guidatori che hanno preso parte al test hanno riportato un livello di distrazione molto basso. Un risultato al quale ha contribuito il design accattivante e la struttura contenuta e atipica del prototipo di cockpit realizzato da Hyundai proprio per il test.

Hyundai: evoluzione del cockpit in quattro step

Lo sviluppo del cruscotto auto in Hyundai in favore dell’innovazione e della sicurezza è articolata in quattro step a partire dal 2015, quando si inizia a lavorare sulla riduzione dei troppi pulsanti e comandi presenti sui volanti, introducendo due touch panel più intuitivi.

Nel 2016 sono stati eliminati tutti i tasti meccanici, sostituiti dai due touchpad in virtù della maggiore ergonomia e di una flessibilità incrementata. Nel 2017 si è iniziato a lavorare sul cruscotto, con l’introduzione di due touchpad personalizzabili in luogo dei precedenti display.

Per finire, nel 2018, Hyundai ha lavorato sul perfezionamento dei display touch con feedback tattile, integrandoli nel volante e introducendoli poi a bordo della Hyundai i30. Rispetto ai precedenti prototipi, sulla versione definitiva il volante è dotato di due display di maggiori dimensioni - personalizzabili secondo le preferenze dell’utente - e di due moduli attuatori con feedback aptico (reagiscono vibrando), che ottimizzano l’esperienza di utilizzo.

Inoltre, Hyundai ha reso ancora più avanzato il display centrale con i moduli tattili di nuova generazione e implementato l’interazione tra il volante, il display centrale e il cluster multistrato.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Sicurezza stradale

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.