Rientro a scuola, slitta in alcune regioni: ecco quali sono

Teresa Maddonni

05/01/2022

05/01/2022 - 15:30

condividi

Il rientro a scuola dopo le vacanze natalizie viene posticipato in alcune regioni con le ordinanze dei vari presidenti, ma solo di qualche giorno. Vediamo quali sono nel dettaglio e le date.

Rientro a scuola, slitta in alcune regioni: ecco quali sono

Il rientro a scuola dopo le vacanze di Natale slitta in alcune regioni. Ma quali sono? Ancora si discute sulle regole per il rientro a scuola dopo l’Epifania tra Dad e quarantena, per la gestione dei casi di positività in classe tra vaccinati e non vaccinati.

Se oggi si discuterà in Consiglio dei Ministri del rientro a scuola con le nuove regole su proposta delle Regioni, il governo sembra tuttavia deciso a non posticipare la data dell’inizio delle lezioni per tutti a gennaio come richiesto da più parti.

Moltissimi alunni rientreranno, secondo il calendario scolastico, come previsto il 7 gennaio, altri il 10 come deciso da recenti ordinanze dei presidenti di Regione. Vediamo quindi in quali regioni il rientro a scuola slitta di qualche giorno.

Rientro a scuola: ecco in quali regioni slitta

La maggior parte degli studenti in Italia rientra a scuola il prossimo venerdì 7 gennaio, subito dopo l’Epifania. Alcune Regioni tuttavia hanno deciso di far slittare di qualche giorno il rientro a scuola con specifiche ordinanze dei presidenti.

Si rientra a scuola il 10 gennaio, per effetto di un’ordinanza, nelle seguenti regioni:

  • Abruzzo;
  • Calabria;
  • Campania;
  • Lazio;
  • Liguria;
  • Molise;
  • Piemonte;
  • Puglia;
  • Sicilia;
  • Umbria;
  • Valle d’Aosta;
  • Veneto;
  • Provincia autonoma di Bolzano.

In alcune regioni, come in Abruzzo e Umbria, dove il rientro a scuola è slittato al 10 gennaio, è previsto uno screening straordinario dal 7 al 9 gennaio.

L’obiettivo inoltre per alcuni è quello di recuperare i giorni di lezione persi con lo slittamento del rientro a scuola a gennaio, con la giornata del 1° marzo, Carnevale, laddove era stata inizialmente prevista la sospensione dell’attività didattica secondo il calendario scolastico 2021-2022.

Rientro a scuola il 7 gennaio: ecco dove

Il rientro a scuola resta nella data del 7 gennaio, salvo il calendario specifico del singolo istituto, in altre regioni dove i presidenti hanno deciso di non intervenire in attesa di eventuali disposizioni del governo.

In Toscana e in Sardegna si torna a scuola il giorno 7. Proprio in Sardegna l’ipotesi di far slittare a lunedì 10 il rientro verrebbe presa in considerazione, a detta dell’assessore regionale alla Sanità, solo qualora fosse il governo a prevederlo. Dubbi sulla data del rientro a scuola dopo le vacanze ci sono, alla luce dell’aumento dei contagi, in Lombardia.

Nella Provincia autonoma di Trento, a differenza di Bolzano, si rientra il 7 gennaio, ma nelle scuole superiori sarà in presenza solo il 50 per cento degli studenti della secondaria di secondo grado come stabilito da un’ordinanza locale.

In alcune regioni dove si rientra a scuola il 7 gennaio alcuni Comuni hanno deciso di posticipare la riapertura al 10 gennaio, come nelle Marche e in Basilicata.

Proprio nelle Marche, il giorno dell’Epifania, domani 6 gennaio, saranno a disposizione degli studenti delle elementari e delle medie con sintomi o entrati in contatto con positivi i tamponi senza prenotazione per un rientro a scuola in sicurezza il prossimo venerdì 7.

Per certezze sulle regole in vigore a scuola dopo le vacanze occorre invece attendere quanto si deciderà oggi in Consiglio dei Ministri.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it