Reddito di cittadinanza: con rinnovo Isee gennaio l’importo sarà lo stesso?

Lorenzo Rubini

26 Novembre 2020 - 11:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Molto spesso l’importo del reddito di cittadinanza non rispecchia la reale condizione economica del nucleo familiare. Cosa succede con il rinnovo dell’Isee di gennaio?

Reddito di cittadinanza: con rinnovo Isee gennaio l'importo sarà lo stesso?

Ogni anno, a gennaio, i titolari di reddito di cittadinanza sono chiamati a rinnovare l’ISEE. Il decreto che ha introdotto il sussidio, infatti, prevede che per continuare a fruire del beneficio è necessario avere sempre l’ISEE aggiornato. Rinnovare l’ISE ogni anno può determinare sia un aumento che una diminuzione dell’importo spettante, vediamo il perchè.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Buona sera volevo, un informazione. Io ho fatto domanda del rdc il 22/09/2020 il e mi è stata accettata la domanda, però percepisco solo 100 euro di rdc è la prima volta che lo faccio e vorrei sapere se a gennai posso fare il rinnovo è se sarà la stessa cifra da precisare che da un anno che non lavoro più e che non ho più in carico mia figlia, sono sola con mio figlio disoccupati entrambi.. Grazie in anticipo”

Reddito di cittadinanza e rinnovo ISEE a gennaio

A gennaio potrà rinnovare l’ISEE ma non presentare nuova domanda di reddito di cittadinanza. La domanda che ha presentato a settembre 2020, infatti, le permette di fruire di 18 mesi di sussidio.

Attualmente la domanda che le è stata accolta calcola l’importo mensile spettante sull’ISEE 2020, quello in corso di validità. In questo caso il patrimonio e il reddito presi in esame sono quelli relativi al 2018.

Quando a gennaio rinnoverà l’ISEE, invece, i redditi presi in esame saranno quelli del 2019. Se nel 2019, quindi, ha avuto redditi minori rispetto al 2018, sicuramente l’importo mensile spettante a titolo di reddito di cittadinanza sarà aumentato.

Se così non fosse, essendo lei disoccupata da un anno, potrebbe presentare anche l’ISEE corrente che regala una fotografia più recente della situazione economica del nucleo familiare. Da precisare che l’ISEE corrente può essere presentato solo quando la situazione lavorativa di uno dei componenti del nucleo familiare è diversa rispetto all’anno di validità dell’ISEE.

Se per lei, quindi, è intervenuto un licenziamento, una scadenza contrattuale o, comunque il termine del lavoro, l’ISEE corrente può essere utilizzato ed aiuto a determinare l’importo realmente spettante di reddito di cittadinanza.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti alla newsletter

Money Stories