Quanto si vince agli Europei di calcio: i premi in palio

Alessandro Cipolla

7 Giugno 2021 - 16:18

condividi

Nonostante la pandemia in corso, Euro 2021 si appresta a essere l’edizione più ricca di sempre della storia dei campionati europei: ecco il montepremi in palio e a quanto ammonta il giro d’affari stimato per l’Uefa.

Quanto si vince agli Europei di calcio: i premi in palio

Saranno gli Europei di calcio più ricchi di sempre quelli che si svolgeranno tra l’11 giugno e l’11 luglio in undici città del Vecchio Continente, per la prima edizione itinerante della manifestazione che vedrà quattro partite, tra cui quella inaugurale, disputarsi a Roma.

Se l’emergenza Covid da una parte ha provocato lo slittamento di un anno del campionato europeo, dall’altra non ha impedito all’Uefa di prevedere incassi importanti che andranno a rimpinguare le casse dell’organismo.

Per Euro 2021 infatti si stima un fatturato finale superiore ai 2 miliardi di euro, che dovrebbe permettere all’Uefa di far registrare un utile netto superiore agli 847 milioni degli Europei che nel 2016 si sono svolti in Francia.

Del resto il montepremi in palio per le Nazionali partecipanti non dovrebbe superare il 20% del fatturato, visto che le Federazioni a cui spettano i premi fanno parte della stessa Uefa. Per chi vincerà Euro 2021, ci sarà un bel gruzzoletto ma di sicuro non un fiume di denaro come invece avviene per la Champions League.

Il montepremi di Euro 2021

Per Euro 2021 il montepremi totale in palio è di 371 milioni, in aumento del 25% rispetto a Francia 2016. Per il Fatto Quotidiano, l’Uefa però di recente avrebbe deciso di dare una sforbiciata abbassando il computo complessivo a 331 milioni.

Ognuna delle 24 nazionali che prenderanno parte a Euro 2021 riceverà 9,25 milioni, mentre cinque anni fa il gettone era di 8 milioni. Ecco quali sono tutti i premi riservati alle nazionali che prenderanno parte a questi campionati europei.

  • Partecipazione fase a gironi - 9,25 milioni
  • Ottavi di finale - 2 milioni
  • Quarti di finale - 3,25 milioni
  • Semifinali - 5 milioni
  • Finale - 7 milioni
  • Bonus vincitore - 10 milioni

Considerando che ogni vittoria durante la fase a gironi garantisce 1,5 milioni e un pareggio 750.000 euro, la vincitrice dell’Europeo potrebbe guadagnare al massimo 41 milioni nel caso in cui dovesse vincere tutte e tre le partite del girone.

L’Uefa così terrà per sé gran parte dei ricavi di Euro 2021, derivanti soprattutto dai diritti TV e dal merchandising visti i pochi biglietti venduti a causa dei limiti imposti per l’ingresso dei tifosi negli stadi. Nonostante il Covid, l’utile netto dovrebbe essere comunque superiore rispetto alle passate edizioni.

Argomenti

# UEFA

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.