Samantha Cristoforetti, quanto guadagna: stipendio dell’astronauta più famosa d’Italia

Giorgia Bonamoneta

27/04/2022

Samantha Cristoforetti, l’astronauta più famosa d’Italia si prepara alla missione sulla Stazione spaziale internazionale. Quanto guadagnerà?

Samantha Cristoforetti, quanto guadagna: stipendio dell’astronauta più famosa d’Italia

In molti in questi giorni si saranno chiesti quanto guadagna l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti, specialmente dopo averla vista partire a bordo della navicella Space X - di proprietà del miliardario Elon Musk - in viaggio verso la Stazione spaziale internazionale.

Va detto che si tratta di un’esperienza che lascia un po’ l’amaro in bocca per come era stata presentata. La Cristoforetti, infatti, sarebbe dovuta essere la prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale, tuttavia a pochi giorni dalla partenza il suo ruolo è stato rivisto. “AstroSamantha”, infatti, avrà il ruolo di leader del Segmento Orbitale Americano (Usos), il quale comprende i moduli e i componenti americani, europei, giapponesi e canadesi della Stazione Spaziale.

Le cifre esatte dello stipendio di Samantha Cristoforetti - per questa e per altre missioni - non sono note, ma queste non si discostano comunque da quello che è il guadagno solitamente riconosciuto agli astronauti. Diventare astronauta è davvero difficile, bisogna superare una selezione iniziale basata sui criteri di base, superare ben due test psicologici, un colloquio, un esame medico e un colloquio di lavoro.

Una volta dentro all’Agenzia Spaziale Europea, dopo anni di preparazione, almeno si viene ripagati da uno stipendio a sei zeri. Oppure no?

Chi è Samantha Cristoforetti, prima italiana nell’ESA?

Samantha Cristoforetti è l’astronauta più famosa d’Italia. Ha segnato diversi record, com quando venne selezionata come prima donna italiana nell’equipaggio dell’Agenzia Spaziale Europea.

Peccato che il secondo record sia sfumato a pochi giorni dal lancio, visto che - come visto sopra - la Cristoforetti non sarà la prima donna europea al comando della Stazione Spaziale Internazionale, la terza al mondo dopo due americane. Una notizia accolta con un pizzico di amarezza:

Moltissime ragazze hanno tratto ispirazione dalla prospettiva di avere la prima donna europea comandante dell’Iss e mi rammarico che questo non accadrà durante la mia missione.

Ma chi è come è arrivata Samantha Cristoforetti a rappresentare l’Italia e le donne nel mondo?

Samantha Cristoforetti nasce il 26 aprile del 1977 a Milano, anche se è originaria di Malè, un piccolo comune di 2.235 persone della provincia autonoma di Trento.

A 17-18 anni lascia l’Italia per intraprendere un percorso di studi negli Stati Uniti, dove frequenta la Saint Paul Central High School di Saint Paul in Minnesota. Continua gli studi tra Bolzano e Trento, ma ottiene una laurea magistrale in ingegneria meccanica in Germania, all’Università tecnica di Monaco di Baviera.

È stata la passione per la fantascienza ad accendere la scintilla per il volo. Grande appassionata di Star Trek, Samantha fin da piccola ha coltivato il sogno della scienza, della tecnologia e del volo. Questa passione si è concretizzata nel 2001, quando ha iniziato la sua carriera come pilota dell’Accademia Aeronautica presso Pozzuoli. Non si è fermata un attimo e nel 2004 ha ottenuto una laurea triennale in Scienze Aeronautiche all’Università Federico II di Napoli.

Il coronamento del suo percorso è arrivato nel maggio del 2009, quando è stata selezionata dall’ESA come prima astronauta donna di nazionalità italiana. Rientra sulla Terra dopo 199 giorni nella Stazione Spaziale Internazionale, che oggi, nel 2021, è chiamata a dirigere.

Samantha Cristoforetti: quanto guadagna un astronauta?

Il lavoro dell’astronauta è duro, tanto per la distanza da casa, dalla Terra, quanto per l’impatto che l’assenza di gravità ha sul fisico, in particolare quello femminile, più soggetto a un deterioramento delle condizioni di salute delle ossa.

Ci si aspetterebbe di leggere cifre esorbitanti davanti a una tale mole di lavoro, studio e rischio, ma non è così: gli astronauti guadagnano quando un impiegato d’ufficio in Francia. A dirlo fu l’astronauta Paolo Nespoli, intervistato dal Corriere della Sera.

Gli astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea prendono circa 4.500 euro al mese, che diventano 6.000 euro dopo il primo anno e 7.000 euro dopo il primo viaggio spaziale. Samantha Cristoforetti non ha avuto un guadagno diverso da questo, almeno per quanto riguarda il suo lavoro come astronauta, con un complessivo annuale di circa 32-35.000 euro. Anche quando si fluttua nello spazio non si riceve un premio: è previsto un rimborso spese e un extra di 20-30 dollari al giorno.

Negli Stati Uniti d’America gli stipendi sono più alti, ma non di molto. E se si guardano le cifre dei colleghi russi, molto più basse di quelle italiane, si capisce che la media per un astronauta è di 5.000 euro al mese.

Dopo tanto studio Samantha Cristoforetti - oltre le lauree e le abilitazioni di volo conosce cinque lingue (italiano, tedesco, inglese, francese e russo) - ha uno stipendio adeguato? La passione prevale e Samantha Cristoforetti ne è un esempio e se invece dello stipendio è il brivido dello spazio che vi chiama, l’Agenzia Spaziale Europea sta cercando nuovi astronauti.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo