Nonostante le quotazioni dei prezzi petroliferi in Mediterraneo non abbiano subito rialzi rispetto alla chiusura di venerdì scorso che però era in salita, il costo dei carburanti oggi 9 giugno è in aumento per alcune compagnie. Entriamo nello specifico per conoscere i prezzi medi benzina, diesel, GPL e metano.

Il prezzo dei carburanti oggi

Le compagnie Eni e Tamoil hanno aumentato i prezzi di un centesimo per quanto concerne benzina e diesel. Tuttavia, la media dei prezzi medi in Italia dei carburanti rimane in fase di stallo.

Secondo l’elaborazione dati del Quotidiano Energia con riferimento a quelli di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio della benzina in modalità self service è pari a 1,379 euro/litro, partendo dal costo minimo applicato dalla compagnia Tamoil a 1,369 euro al litro, fino all’1,393 € al litro dell’Api-IP. Il no logo è a 1,356 euro/litro.

Per quanto concerne il prezzo medio del diesel sul territorio nazionale è di 1,264 euro al litro in modalità self service. Il marchio Tamoil offre il costo minore a 1,255 euro al litro, il marchio Api-IP il massimo a 1,280 €/litro. Il no logo costa 1,242 euro/litro.

Se andiamo alla modalità servito, il prezzo medio della benzina in Italia è pari a 1,529 euro al litro, con il minimo alla pompa offerto da Tamoil a 1,479 euro al litro, fino al massimo di Api-IP a 1,588 €/litro. Il no logo ha un prezzo di 1,413 €/litro.

Il prezzo medio nazionale del diesel servito è di 1,1416 euro al litro. Si parte dall’1,371 euro al litro di Tamoil all’1,482 €/litro di Api-IP. Alla pompa di no logo, il costo è di 1,299.

Spostandoci sul GPL, il prezzo è compreso nel range 0,577 euro al litro (Q8) - 0,600 euro al litro (Agip-Eni). Il costo offerto al No logo è di 0,572 €/litro.

Il prezzo del metano offerto dalle compagnie a marchio è compreso nel range 0,987 euro al Kg (Q8) - 1,000 euro al Kg (Agip-Eni). Alle pompe del No logo il costo è di 0,970 euro al kg.