Perché il 17 marzo si festeggia San Patrizio

17 marzo 2021 - 11:12 |

San Patrizio, patrono d’Irlanda, si festeggia il 17 marzo di ogni anno: qual è il significato di questa data e cosa c’entrano la birra e il colore verde?

Perché il 17 marzo si festeggia San Patrizio

La festa di San Patrizio si festeggia il 17 marzo non soltanto in Irlanda, ma anche in molti Paesi del mondo. La data non è stata scelta a caso, ma ricorda il giorno della morte del santo: secondo la tradizione, avvenne il 17 marzo 461, probabilmente a Saul, nella contea di Dawn.

Sono tantissimi i simboli legati a questa ricorrenza: dal colore verde alle pinte di birra Guinness, dai trifogli alle croci celtiche. Ma che cosa significano in realtà e perché si associano a San Patrizio?

Scopriamo quali sono il significato, le origini e le tradizioni legate a questa festa, che ad oggi ha perso i connotati religiosi a favore di festeggiamenti mondani.

Chi era San Patrizio: le origini del patrono d’Irlanda

La Repubblica d’Irlanda festeggia il 17 marzo la festa di San Patrizio, il patrono del Paese. Anche altre comunità irlandesi in giro per il mondo sono solite celebrare questa festa riconosciuta a livello nazionale: per esempio a Montréal, New York, Chicago e Boston.

I festeggiamenti risalgono al IX secolo, ma la prima festa di San Patrizio è avvenuta non in Irlanda, ma a Boston, Massachusetts, nel 1737, dove c’era una folta comunità di immigrati irlandesi.

San Patrizio è nato nel 385 a Bannaventa Berniae, allora provincia romana della Britannia, ma ad oggi situata nella Cumbria, in Gran Bretagna. All’età di 16 anni venne rapito dai pirati irlandesi e venne venduto come schiavo dal re del North Dal Riada (ora Irlanda del Nord).

Dopo la sua conversione al cristianesimo, Patrizio venne incaricato dall’allora Papa Celestino I di evangelizzare le isole britanniche. La tradizione rivela che morì il 17 marzo 461, giorno che divenne poi festa nazionale in tutta la Repubblica d’Irlanda.

Quali sono i simboli associati a San Patrizio?

Il verde è associato alla figura di San Patrizio nonostante il colore del Santo fosse, in realtà, il blu: il cambio colore avvenne probabilmente in sostegno all’indipendenza irlandese, nel XVIII secolo.

Un altro simbolo che si associa al patrono d’Irlanda è il trifoglio: secondo la tradizione religiosa, infatti, San Patrizio lo utilizzò per spiegare il significato della Santissima Trinità, paragonandola alle tre foglioline legate a un unico stelo.

La sua missione di evangelizzazione delle isole britanniche ebbe successo per il fatto che San Patrizio non cercò mai di cancellare le tradizioni, ma piuttosto di fondere più simboli tra loro: per esempio, unì il sole, simbolo celtico, alla croce cristiana.

Come si festeggia San Patrizio il 17 marzo

A partire dal 2020 e anche nel corso del 2021, le manifestazioni che solitamente si svolgevano nella giornata nazionale di San Patrizio sono state sospese a causa delle restrizioni legate al Covid-19. Tuttavia, si possono ricordare i principali eventi che ogni anno si tenevano nel Paese.
Le persone si riunivano per assistere alla consueta parata che si svolgeva in moltissime città di tutto il mondo, indossando abiti verdi e appuntando alle giacche anche un trifoglio, vero o finto. Nelle vie delle città, inoltre, si ballavano danze celtiche, si suonavano cornamuse e le persone bevevano tante pinte di birra Guinness.

Il legame tra la birra e la festa del San Patrizio si è sviluppato nel corso degli anni, slegando sempre più la festa dalle tradizioni religiose. Nel 1916, però, una serie di eventi particolarmente dannosi portarono al divieto di commercio di alcool in tutto il Paese in occasione del 17 marzo. La restrizione venne cancellata nel 1961.

Argomenti:

Irlanda Festività

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories