Stati Uniti: Pil 4° trimestre conferma frenata economia

USA: il PIL (preliminare) del 4° trimestre 2018 ha confermato le attese del mercato e il temuto rallentamento

Stati Uniti: Pil 4° trimestre conferma frenata economia

Stati Uniti: il PIL del 4° trimestre 2018 ha confermato le attese del mercato, come si può osservare sul nostro Calendario Economico.

Il dato è avanzato del 2,6% rispetto al pari periodo del 2017. La variazione percentuale oggi rilevata in via preliminare si è discostata dal precedente +3,4%, ma non dalle attese degli analisti, che avevano previsto una progressione del PIL pari a +2,6%.

Secondo il Dipartimento del Commercio, lo shutdown ha pesato sul Prodotto Interno Lordo del 4° trimestre per un decimo di punto percentuale.

L’indice dei prezzi PIL, poi, è avanzato del 2,0% e ha fatto i conti con le previsioni all’1,7% e con il precedente 1,5%. La crescita del 2018 ha invece messo a segno un buon +2,9%: il miglior dato dal 2015.

Non solo PIL USA: gli altri dati macro di giornata

Il Prodotto Interno Lordo di oggi ha offerto l’ultima valutazione 2018 sull’impatto delle politiche economiche del presidente Trump, tra cui la deregolamentazione, la riforma fiscale, l’aumento delle spese governative e la guerra commerciale con i relativi dazi.

Nonostante le performance del 4° trimestre e dell’intero 2018, molti indicatori stanno attualmente puntando verso un rallentamento dell’attività.

Anche il mercato del lavoro sta mostrando segni di raffreddamento. Il rapporto del Dipartimento del Lavoro pubblicato in concomitanza con il PIL ha alzato il velo su un aumento delle richieste di sussidi alla disoccupazione.

Le iniziali si sono attestate a quota 225K e si sono confrontate con le attese a 221K e con il precedente 217K. Da 1.726K, infine, le richieste di disoccupazione continua giunte dagli USA sono passate a quota 1.805K.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su USD - Prodotto interno lordo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.