L’OMS ha svelato l’origine del coronavirus

L’OMS afferma di conoscere la vera origine del coronavirus, ponendo (forse) fine all’eterna discussione su come sia nata la pandemia.

L'OMS ha svelato l'origine del coronavirus

Com’è nato e si è diffuso il coronavirus? L’OMS conosce la risposta a queste domande, o almeno così afferma.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha detto che il coronavirus della COVID-19 proviene dagli animali e non ci sono prove di manipolazione in laboratorio. Ha quindi smentito le teorie che sostengono che il virus sia stato creato dall’uomo (l’ultimo a dirlo è stato Luc Montagnier, premio Nobel per la medicina nel 2008) o sia fuggito da un laboratorio di ricerca a Wuhan.

Gli scienziati hanno già dimostrato che non esiste alcune somiglianza tra il nuovo virus e qualsiasi altro virus noto che potrebbe dimostrare l’ipotesi che sia un prodotto di laboratorio.

La teoria della cospirazione è abbracciata da moltissime persone, ma è facile che la paura di un virus nuovo e sconosciuto che sta devastando il nostro mondo ci porti a voler trovare a tutti i costi un capro espiatorio a cui dare la colpa e a cui chiedere i danni. Dall’altra parte c’è chi dice che l’OMS sia un’organizzazione filocinese e che sia stata complice di un insabbiamento dei primi casi in Cina.

OMS: ecco com’è nato il coronavirus

“Tutte le prove disponibili indicano l’origine animale del coronavirus: non è stato manipolato o costruito in laboratorio né da nessuna altra parte”, ha detto la portavoce dell’OMS Fadela Chaib durante un briefing informativo a Ginevra. “Riteniamo quindi molto probabile che il virus sia di origine animale e che abbia il suo serbatoio ecologico nei pipistrelli”.

Chaib ha aggiunto che non è chiaro come il virus sia inizialmente saltato agli umani, ma certamente c’è stato un ospite animale intermedio ancora da scoprire. Studiando il genoma del nuovo coronavirus, gli studiosi sono arrivati a due possibili scenari: 1) il virus è mutato all’interno del corpo umano per legarsi ai recettori delle cellule umane; 2) la mutazione è avvenuta in un altro animale.

Le prove della manipolazione in laboratorio

Ha colpito profondamente la decisione di Trump di tagliare i finanziamenti all’OMS per il modo in cui ha gestito la pandemia nei primi giorni. Le sue azioni devono essere esaminate attentamente, ma l’OMS resta comunque l’autorità principale e il maggior punto di rifermento in materia di salute, e la sua supervisione è oggi richiesta più che mai.

In ogni caso l’OMS non è l’unica a respingere la teoria del virus nato in laboratorio. La Francia, tramite un funzionario dell’ufficio del presidente Macron, alcuni giorni fa ha detto che non ci sono prove di una pandemia nata in un bio-lab o di un legame tra l’origine del virus SARS-CoV-2 e il laboratorio P4 di Wuhan.

La risposta della Francia è arrivata dopo le ultime dichiarazioni di Washington che ha detto che l’intelligence sta indagando la possibile provenienza del virus dal laboratorio di Wuhan, senza però escludere lo sviluppo naturale dello stesso.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO