Noleggio a lungo termine o acquisto per privati?

Conviene il noleggio a lungo termine di un’auto ai privati, o è meglio scegliere l’acquisto? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa tipologia di noleggio auto.

Noleggio a lungo termine o acquisto per privati?

Per i privati il noleggio a lungo termine è una scelta conveniente o l’opzione migliore rimane sempre l’acquisto?
Analizziamo nel dettaglio tutti i vantaggi legati alla formula del noleggio auto a lungo termine in caso di utilizzo da parte di privati, ovvero cittadini non titolari di Partita IVA o d’impresa.

Il noleggio a lungo termine è una delle alternative all’acquisto di un’auto che negli ultimi anni sta iniziando a farsi strada non solo tra aziende e professionisti, ma anche tra i privati.

Comprare un’auto nuova è sempre più oneroso in termini economici, specialmente quando si inseriscono nel calcolo le spese per la manutenzione, per l’assicurazione e i doveri burocratici, per i quali oltre al denaro è necessaria anche una discreta quantità di tempo.

Se da una parte alcuni privati deviano le proprie attenzioni sul mercato dell’usato, dall’altra la soluzione del noleggio a lungo termine presenta diversi vantaggi interessanti.

La formula del noleggio a lungo termine è a disposizione dei privati, delle imprese e dei liberi professionisti titolari di Partita IVA, e sono in molti a chiedersi quale scelta sia più conveniente tra l’acquisto, il leasing e il noleggio a lungo termine.

È doveroso premettere che tutto dipende dalle esigenze e dalla disponibilità economica dei privati che devono scegliere tra il pagamento di un canone mensile all inclusive (nel caso del noleggio a lungo termine) e l’acquisto classico di un’auto con tutte gli oneri ad esso collegati, dall’assicurazione auto ai costi di manutenzione, dal bollo auto ai tagliandi, tassa di proprietà e così via.

Scopriamo cos’è e come funziona il noleggio a lungo termine e se davvero sia più conveniente dell’acquisto.

Scegli la tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Con tale formula di utilizzo non si diventa mai proprietari, come invece accade con il leasing, ma si paga un canone mensile che comprende tutte le spese generalmente legate al possesso dell’auto. Nel contratto di noleggio a lungo termine sono indicati la durata, tutte le spese comprese e il limite massimo di chilometri percorribili ogni anno.

Noleggio a lungo termine, cos’è e come funziona

Il noleggio a lungo termine è una formula di utilizzo dell’automobile per un periodo di tempo variabile e prefissato dal contratto (di norma 36 o 48 mesi), al termine del quale non si diventa mai proprietari dell’auto. Il contratto prevede il pagamento di un canone mensile a un costo determinato in base al modello scelto e al chilometraggio annuale, che comprende gli oneri finanziari, assicurativi, di manutenzione e di assistenza.

Solitamente l’unica spesa non compresa riguarda il carburante, che è sempre a carico dell’intestatario del veicolo. In generale, ciò che rientra nel noleggio viene stabilito in fase di preventivo e prima della firma del contratto.
La sostanziale differenza con il leasing, nonostante alcune somiglianze, è che al termine del contratto l’auto torna immediatamente alla società di noleggio senza che al cliente rimanga la possibilità di riscattarla pagando la differenza per completarne l’acquisto.

Le differenze tra noleggio a lungo termine e leasing sono diverse:

  • il leasing è da ritenere de facto come una forma di finanziamento (i servizi extra, la maxi rata finale e le rate mensili sono da considerare una sorta di capitale che viene versato per riscattare il bene alla fine del contratto);
  • il noleggio a lungo termine ha diversi servizi inclusi, nessuna maxi rata finale e l’anticipo è a discrezione del cliente. Anche nel noleggio, infatti, il driver può scegliere di acquistare l’auto guidata nel corso degli anni precedenti in via del tutto discrezionale, senza alcun obbligo.

I costi sono su misura per il cliente, ogni contratto prevede soluzioni per ogni esigenza e le offerte possono prevedere un anticipo o meno.

Scegli la tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine, conviene più dell’acquisto?

In genere il noleggio a lungo termine di auto conviene maggiormente alle aziende che devono gestire delle flotte, grazie ai vantaggi fiscali previsti non accessibili ai privati. Anche il privato automobilista può trovare più conveniente il noleggio a lungo termine piuttosto che l’acquisto, ammortizzando i costi nel corso dei mesi e non esponendosi alla svalutazione del mezzo, un rischio inevitabile per chi compra un’auto di proprietà.

L’effettiva convenienza tra il noleggio a lungo termine e l’acquisto è valutabile per lo più in base al numero di anni in cui si ha intenzione di utilizzare l’automobile.

Nel caso in cui, invece, l’auto occorra per un tempo determinato e inferiore, magari perché si è soliti cambiarla ogni quattro-cinque anni, allora il noleggio si rivela più comodo dal momento che si può cambiare auto ogni volta che termina un contratto.

In alcuni casi l’acquisto di un’auto nuova con finanziamento può prevedere il pagamento di una rata mensile comprensiva di assicurazione e tagliandi per un dato periodo, al termine del quale si può saldare con maxi rata finale, rifinanziare l’importo rimanente o prendere una nuova auto in cambio e ricominciare un finanziamento. Tuttavia, spese come bollo auto, tassa di proprietà, assistenza stradale, spese di manutenzione e altri oneri amministrativi sono a carico dell’automobilista che, anche se è lontano dalla fine del pagamento del finanziamento, è comunque proprietario dell’auto nel momento in cui firma il contratto d’acquisto.

Nel noleggio a lungo termine, invece, tutte queste spese sono comprese nel canone mensile.

Cosa comprende il noleggio a lungo termine?

Il noleggio a lungo termine comprende molte garanzie e servizi ad esclusione della spesa per il carburante. Nel canone sono contenuti tutti gli oneri amministrativi e assicurativi, oltre all’assistenza tecnica ordinaria e straordinaria. Per questo motivo i contratti di questo tipo sono definiti all inclusive.

Vediamo quali sono i servizi che vengono solitamente proposti e compresi nei contratti:

  • Copertura assicurativa RCA e limitazione di responsabilità per furto, incendio o danni ulteriori
  • Bollo auto
  • Tassa di proprietà
  • Soccorso e assistenza stradale anche in caso di post-incidente
  • Auto sostitutiva durante i periodi di assistenza
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria, tra cui i tagliandi programmati
  • Sostituzione degli pneumatici estivi e invernali

Scegli la tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine o a breve termine: differenze

Tra il noleggio a lungo termine e il noleggio a breve termine la prima differenza chiaramente consiste nella durata del contratto: il primo va dai 24 mesi in su, fino solitamente ai 60 mesi, mentre il secondo va dai 6 mesi in giù. Rientrano quindi nel noleggio a breve termine tutti quei contratti di pochi giorni o poche settimane.

In questa formula del lungo termine vengono quindi esclusi i contratti per brevi spostamenti che tra l’altro comprendono anche diversi oneri fiscali e finanziari. Infatti nel noleggio a breve termine sono comprese soltanto l’assicurazione contro furti e sinistri, più un pacchetto di garanzie accessorie come le polizze sui cristalli e sulle ruote, ma non è ad esempio compresa l’assistenza ordinaria e straordinaria.

Inoltre il noleggio a breve termine è una pratica già molto utilizzata dai privati, specialmente in viaggio, mentre professionisti e aziende la utilizzano per brevi spostamenti e trasferte.

Scegli la tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Articolo in collaborazione con Arval Italia

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Noleggio auto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \