Noleggio Ferrari e Lamborghini: quanto costa guidare una supercar per un giorno?

Il noleggio di supercar può essere la soluzione più conveniente per togliersi lo sfizio di una Ferrari o di una Lamborghini a un prezzo (quasi) alla portata di tutti.

Noleggio Ferrari e Lamborghini: quanto costa guidare una supercar per un giorno?

Noleggiare una Ferrari o una Lamborghini è uno sfizio che in molti vogliono togliersi: supercar come queste sono un sogno per quasi tutti gli automobilisti, ma in pochissimi possono permettersele.

Allora se i prezzi di mercato delle auto sportive e di lusso sono alla portata di pochi che possono acquistarle, il noleggio è la formula più accessibile per godersele per tutto il tempo desiderato.

Chi vuole guidare un vero bolide può rivolgersi al noleggio di Ferrari o Lamborghini, ma anche di Porsche Aston Martin e Maserati: ci sono diverse formule, da quelle che prevedono un giro in pista a quelle con tariffa a minuti o chilometri percorsi, oppure soluzioni ancora diverse come quelle proposte da Noleggio Supercar Torino e il 777 Club. Vediamo quanto costa guidare un’auto da sogno per un giorno.

Noleggio Ferrari, quanto costa?

Per chi si recasse in pellegrinaggio alla Mecca dell’automobile made in Italy, Maranello, da alcuni anni ci sono diversi servizi di noleggio Ferrari, che consentono piani di affitto abbordabili:

  • 100 euro è la cifra richiesta da Pit Lane, uno degli operatori con sede nella città del Cavallino, per 9 km o 10 minuti a bordo di una Ferrari California Turbo.

I pacchetti prevedono esperienza di guida in strada e su pista nel circuito di Fiorano e sono completi di assicurazioni kasko e uscita di pista. Il punto forte degli operatori a due passi dalla fabbrica è quello di mettere a disposizione anche le Ferrari più recenti. Nei pacchetti c’è anche la 488, la 458, la 430 Challenge (950 euro per 5 giri) e la FF (1200 euro per 100 km o 120 minuti).

Affitare supercar, a che prezzo?

Non solo Ferrari, ma anche Lamborghini, Porsche e tante altre auto esclusive sono ormai nel listino di molti vettori di noleggio, sezioni premium degli stessi operatori da cui è possibile affittare anche una Fiat 500.

A seconda della compagnia, può variare l’età del parco macchine e l’offerta dei servizi extra, come la consegna e il ritiro a domicilio. Non vanno dimenticate le particolari offerte per i weekend.

I piani tariffari variano a seconda dell’operatore e risultano più o meno convenienti in base a un parametro da non sottovalutare mai, la cauzione che può essere prelevata al cliente in caso di incidente.

  • 1.700 euro è la cifra richiesta da GTRent per ogni giorno con la Ferrari 458 Spider, e l’affitto minimo è di due giorni. Il costo giornaliero scende più sono i giorni di affitto. Per guidarla, viene bloccato sulla carta di credito del cliente il deposito cauzionale di 15.000 euro, restituito a fine noleggio o trattenuto in caso di extra.
  • 600 euro è invece il costo richiesto da PrimeRent, altro operatore italiano, per guidare una Lamborghini. Il prezzo varia in base al modello e alla durata del noleggio, compresa la stagione e i servizi extra, ma è richiesta un’età minima di 30 anni.
  • 1.710 euro è anche la cifra richiesta da Hertz per la Lamborghini Huracan. La tariffa giornaliera scende a 1335 euro per la Aston Martin DB9 Volante.

Come noleggiare auto sportive? Da Porsche a Lamborghini

Dopo aver visto indicativamente i prezzi minimi per noleggiare Ferrari, Lamborghini e in generale altre auto di lusso, vediamo a cosa fare attenzione prima di procedere all’affitto di un bene su 4 ruote.

La stipula del contratto è un momento fondamentale, poiché va letta ogni voce e vanno richieste delucidazioni laddove qualcosa non sia chiaro, non tanto perché gli operatori - alcuni molto quotati - possano fare brutti scherzi, ma per avere un’esperienza di guida serena e senza sorprese o dubbi: il cliente deve mettersi al volante sapendo tutto ciò che ha firmato.

Questi punti valgono per il noleggio di qualsiasi automobile, ma per le supercar acquistano un peso maggiore.

  • Assicurazione: solitamente per le supercar i piani assicurativi sono comprensivi di Kasko e di tante altre piccole assicurazioni come quelle per cristalli e gomme.
  • Franchigia: in base al piano assicurativo, questa ha un ammontare diverso. Molto spesso, corrisponde alla cauzione che l’autonoleggio trattiene al cliente al momento della firma del contratto e che viene restituita alla restituzione dell’auto in caso di assenza di danni.
  • Età del conducente: solitamente parte dai 21 anni ma può arrivare anche a 30. Inoltre, spesso è richiesta anche un’anzianità come automobilista, con patente di guida da almeno 3 anni.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Supercar

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.