Natale di Roma cos’è e perché si festeggia il 21 aprile?

21 aprile 2021 - 09:30 |
29 aprile 2021 - 15:38 |

Il Natale di Roma è una ricorrenza che si festeggia ogni anno il 21 aprile: vediamo le origini, il significato della festività e perché ricorre oggi.

Natale di Roma cos'è e perché si festeggia il 21 aprile?

Il 21 aprile di ogni anno la città eterna festeggia il Natale di Roma, una tradizione che, nonostante il nome, è ben lontana dai festeggiamenti cristiani del 25 dicembre.

Romolo fondò Roma il 21 aprile del 753 a.C, secondo quanto narra Varrone, e da questa data si calcola la cronologia romana e a questa si fa riferimento con la locuzione Ab Urbe condita, che appunto significa “dalla fondazione della città”. Nella giornata di oggi, 21 aprile, ricorre l’anniversario della nascita della città eterna.

Vediamo gli eventi in programma per festeggiare il Natale di Roma, qual è l’origine di questa ricorrenza e perché si festeggia il 21 aprile.

Natale di Roma, origine e significato: perché si festeggia il 21 aprile?

Molti documenti storici narrano la fondazione di Roma proprio nella giornata del 21 aprile: per esempio, questa data fu il risultato di alcuni calcoli nelle computazioni astrologiche di Lucio Taruzio Firmano, un fisico e matematico del I secolo a.C.
Anche in “Historiae romanae ad M. Vinicium libri duo” di Marco Velleio Patercolo si legge che “Roma fu fondata il 21 aprile sul Colle Palatino nell’anno della sesta Olimpiade”.

Tuttavia, il Natale di Roma non è stato sempre festeggiato: inizialmente il 21 aprile era associato alle ricorrenza di “Palilia”. A cambiare nome alla festività fu l’imperatore Claudio, che fu il primo a festeggiare la nascita della città di Roma.

In seguito alla breccia di Porta Pia, nel 1870, il Natale di Roma venne riconosciuto come ricorrenza in tutta Italia.

Gli eventi in programma a Roma il 21 aprile

Per festeggiare il Natale di Roma e i 2.774 anni dalla sua fondazione, solitamente vengono organizzati una serie di eventi ai quali i cittadini possono prendere parte, come per esempio la rievocazione storica organizzata dal Gruppo Storico Romano. A causa del Covid, però, anche quest’anno i festeggiamenti saranno limitati e si svolgeranno prevalentemente in streaming.

Nel 2021 si è deciso di dedicare il Natale di Roma all’imperatore Nerone: nella lunga diretta streaming dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia di domenica 18 aprile, il Gruppo Storico Romano ha dedicato a lui gran parte dell’evento.

Per la giornata di oggi, 21 aprile, invece, c’è attesa per la tradizionale deposizione di una corona di alloro da parte della Sindaca di Roma Virginia Raggi all’Altare della Patria in Piazza Venezia. I festeggiamenti proseguiranno con la celebrazione della Santa Messa da parte del Cardinale Angelo De Donatis Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma alla Basilica dell’Ara Coeli.

La Sindaca Raggi presenterà poi la Medaglia celebrativa del 2774° Natale di Roma realizzata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. In questo caso, nel rispetto delle disposizioni governative, non è prevista la presenza del pubblico.

Infine, nonostante il Covid, anche per il 2021 si svolgerà il consueto spettacolo di luce al Pantheon che si tiene una solo volta durante l’anno. Per i 2.774 anni di Roma, i raggi di luce penetrano nell’oculo della cupola e, alle ore 12 in punto, illuminano perfettamente la porta di bronzo d’ingresso (dove ad oggi entrano i turisti, ma un tempo era riservata all’ingresso dell’imperatore).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories