Chi ama la moto ne ama anche il motore e non cambierebbe mai il suono che si sente in una bella accelerata con il gas a manetta.

Di fianco alla passione, però, c’è il progresso: se è vero che i motociclisti non abbandonerebbero mai il piacere di un 4 o 2 tempi, bisogna anche dire che finalmente esistono dei modelli che niente hanno da invidiare alle prestazioni di ciò che conosciamo, ma che sono green, in sinergia con la natura.

Per di più, il mondo punta all’elettrico o comunque a soluzioni meno inquinanti. Ciò significa che i punti di ricarica stanno aumentando e l’autonomia delle batterie sarà sempre maggiore, anche con mezzi performanti.

Pertanto, per chi non vuole rinunciare alla passione delle due ruote, diventando più green, ecco i modelli più ecologici e sicuri presenti nel mercato.

Energica Ego

Si tratta di una sportiva di produzione italiana. Il prezzo si aggira intorno ai 30.000 euro e la forma estetica non ha nulla da invidiare a una sportiva a tutti gli effetti.

Le caratteristiche principali della Energica Ego sono:

  • Motore Sincrono a Magneti Permanenti raffreddato a olio;
  • Velocità auto-limitata a 240 km/h;
  • Coppia 200 Nm;
  • Potenza 145 CV;
  • Frenata rigeneravita low, medium, high e off;
  • Assistenza al parcheggio (avanti e retromarcia a massimo 2.8 km/h).

Harley Davidson Livewire

Anche Harley Davidson made in USA propone un’alternativa più green per una moto del tutto elettrica al prezzo di 34.000 euro.

Per gli appassionati di Harley Davidson, probabilmente potrebbe sembrare un oltraggio, così al primo impatto, non solo perché che sconvolge decenni di storia e standard classici, ma anche perché ha un design del tutto nuovo. Per di più, c’è da dire che questa moto ha un’autonomia di ben 225 km.

Zero SR-F/DS

Produzione degli Stati Uniti, questa Zero SR-F/DS è una soluzione ecologica più economica. Si trova, infatti, sul mercato a partire da 12.800 euro.

La novità assoluta di questa Zaro Motorcycle è inerente alla sicurezza. Infatti, è possibile connettere il mezzo allo smartphone per monitorare ogni parametro della moto e tenerlo sotto controllo costante.

La pecca, in confronto alla Harley e alla Energica, è nell’assemblaggio della catena alla ruota posteriore. Infatti, le altre due concorrenti sul mercato hanno una cinghia a manutenzione ridotta all’osso, cosa che comporta un risparmio aggiunto nel tempo, oltre alla tipica assenza di carburante dovuta all’elettrico.

Vespa Elettrica

Per i nostalgici della Vespa, c’è in commercio la versione Elettrica, del tutto made in Italy, con un prezzo che parte da 6.500 euro.

Tra le caratteristiche ci sono i seguenti vantaggi:

  • si ricarica in sole 4 ore circa;
  • l’autonomia è di 100 km, cosa non scontata per un mezzo impiegato in città;
  • la potenza del motore è di 4kW;
  • le emissioni di CO2 sono del tutto zero.

KTM Freeride E-XC

C’è un mezzo elettrico anche per chi ama i KTM: tutt’altro genere di moto. Il prezzo di questo Freeride parte da 11.700 euro e la produzione è austriaca.

La KTM è un brand che a livello mondiale ha sempre avuto ottime prestazioni e, in questo caso, è entrata nel mercato con una enduro ultra-leggera del tutto elettrica e decisamente silenziosa con prestazioni pari - se non superiori - alle concorrenti con motore termico.

BMW C Evolution

Anche il brand BMW, produzione tedesca, si è convertito all’elettrico con il modello Evolution, acquistabile a partire da 14.500 euro.

Si tratta di uno scooter che però ha alte prestazioni e una partenza da fermo che sembra quasi quella di una sportiva. Le caratteristiche sono:

  • motore da 48 CV (con 35 Kw);
  • autonomia fino a 160 Km, sfruttabili anche in autostrada e non solo in città;
  • raffreddamento al liquido;
  • velocità autolimitata elettronicamente a 125 km/h;
  • sistema di recupero energia in fase di frenata.

Italian Volt Lacama

Produzione made in Italy, la Lacama è una naked realizzata con tecnologia 3D e si trova in commercio con un prezzo che parte dai 35.000 euro in su. Il prezzo non è basso, ma una naked dalle alte prestazioni silenziosa e nel rispetto dell’ambiente, può portare grossi vantaggi sul lungo periodo.

Tra le caratteristiche troviamo un’accelerazione 0-100 km/h in 4,6 secondi, una portata fino a 180 km, un peso di 250 kg ma molto maneggevole come lo è una naked, freni brembo, gps integrato e app di controllo per una maggiore sicurezza.

Tacita T-Cruise & T-Race

Tacita Motor propone una custom (la T-Cruise) o una enduro (la T-Race) al prezzo più economico di 14.000 euro circa.

Si tratta di due modelli che coprono una grande fascia di mercato e di appassionati di diversi generi. Le due moto, infatti, presentano caratteristiche molto diverse tra loro, ma entrambe con prestazioni del tutto green e con elementi di sicurezza aggiunti rispetto al passato.

Rondine Elettra

Rondine Motorcycle, sempre facente parte del made in Italy, presenta sul mercato il modello Elettra, il cui prezzo si aggira intorno alle 15.000 euro. La moto, comunque, viene costruita dall’azienda solo se antecedentemente ordinata dal cliente con un acconto di circa 300 o 400 euro.

Il motore è a magnete permanente brushless elettrico 74Vdc, mentre la potenza è 13 Kw o 17,7 CV 4600gm a seconda del modello scelto dal cliente. Le batterie 2,2 Kwh-Li.Po assicurano una ricarica completa in massimo 3 ore e un ciclo di vita di 1.500/2.000 ricariche. Le batterie, comunque, sono facilmente sostituibili a fine ciclo.

Nito Nes

Sempre produzione italiana, la Nito Nes si trova a 4.750 euro. Nito sta per Nuova Industria Torinese e il prodotto sul mercato è imbattibile per prezzo di un mezzo elettrico per il movimento cittadino.

Non sarà una sportiva o una enduro, ma per l’ottima tenuta su strada si tratta di uno scooter snello, green, adatto a tutte le tasche e rispettoso per l’ambiente.