Motion Stills: come funziona l’app di Google per creare GIF. Solo per iPhone 6S?

Come funziona Motion Stills, la nuova app iOS di Google per trasformare le Live Photos di Apple in GIF. Disponibile solo per iPhone 6S?

Creare GIF da iPhone gratis e velocemente da oggi è possibile grazie alla nuova app di Google che trasforma in fantastiche GIF le live photos create con iPhone.

Nella giornata di ieri Google ha lanciato Motion Stills, una nuova formidabile applicazione iOS la quale permette di creare delle GIF animate e brevi videoclip a partire dalle immagini di Apple’s Live Photo.

Nulla di più formidabile dunque, ma non tutti i possessori di iPhone potranno beneficiarne.

L’applicazione infatti funziona solo in presenza di Apple’s Live Photos che cattura anche gli istanti prima e dopo lo scatto compresi di audio e video ma che è purtroppo disponibile solo su iPhone 6S e successivi.

Google tra l’altro ha già lanciato numerose applicazioni iOS (pensiamo ad esempio a Google Maps) e con il rilascio di ieri ha esteso ma soprattutto migliorato la sua lista.
Da questo momento creare delle GIF animate e migliorare la qualità delle Live Photo sarà ancora più semplice, ma non tutti purtroppo potranno utilizzare questa nuova interessante app.

Vediamo allora come come Google ha sviluppato la propria tecnologia per creare un’applicazione così stupefacente.

Come funziona Motion Stills?

Motion Stills utilizza i suoi propri algoritmi per stabilizzare i video e per trasformare una foto tremolante in uno scatto stabilizzato.

“Abbiamo aperto la strada a questa tecnologia stabilizzando centinaia di milioni di video e creando delle GIF da foto ad alta velocità”

spiega Google sul suo blog di ricerca.

Questi algoritmi permettono di creare dei video che sembrano girati utilizzando delle vere e proprie attrezzature di stabilizzazione, ottenendo quindi degli sfondi più stabili e fermi.

La sfida Google, come si legge nel blog, è stata quella di rendere la tecnologia ancor più veloce.
È stato ottenuto un aumento di velocità utilizzando tecniche come il sotto campionamento temporale, il disaccoppiamento dei parametri di movimento, e l’utilizzo di GLOP (sistema di programmazione lineare di Google).

L’approccio dell’app di Google identifica i punti di inizio e fine ottimali della Live Photo e scarta anche le cornici sfocate.
Come beneficio aggiuntivo inoltre scarta automaticamente le «foto da tasca» quelle cioè che si creano per errore quando riponiamo l’iPhone nei pantaloni appunto.

Per mantenere lo sfondo costante Motion Stills deve necessariamente separare il background dal resto della scena il che è abbastanza difficoltoso soprattutto quando gli elementi in primo piano occupano gran parte dell’immagine.
Per questo motivo i vettori di movimento vengono allora classificati in rossi se in primo piano, e verdi se in secondo piano.

Motion Stills senza connessione e senza account Google: è possibile?

Google fa notare che Motion Stills non richiede nessuna connessione internet per funzionare; tutto il procedimento si verifica sul telefono.
E per di più non occorre neanche avere un account Google per poterlo utilizzare.

Motion Still: condividere la GIF creata

Una volta che la GIF è stata creata puoi inviarla tramite messaggio, email, o anche condividerla con un’altra app.
Motion Still inoltre ti permette di monitorare insieme differenti Live Photos.
In questo caso crea un vero e proprio filmato (con audio) anziché una GIF.
Questo è fattibile anche nel caso in cui si stia convertendo una sola foto.

Se avete quindi una versione recente di iPhone e volete divertirvi a creare delle GIF, correte a scaricare questa novità di Google allora; Motion Stills è ora disponibile gratuitamente sull’App Store!

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

iPhone Apple Google

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.