La Mini torna Minor e sarà la city car del gruppo BMW

Si chiamerà Mini Minor come il modello originale la nuova anti-Smart di BMW. Sarà elettrica e debutterà in Cina.

La Mini torna Minor e sarà la city car del gruppo BMW

La Mini Minor sarà la nuova citycar del gruppo BMW pronta a sfidare la Smart: il mercato dimostra come i segmenti di successo siano i fuoristrada e le utilitarie da città, terreno dove la piccola di Daimler regna incontrastata. Per questo motivo a Monaco è stato deciso di lanciare una piccola utilitaria elettrica che possa diversificare l’offerta di un gruppo limitata ad auto di cilindrata media e alta.

La scelta è ricaduta sul brand Mini che quindi sfornerà un modello dalle dimensioni ridotte rispetto a quelli attualmente in circolazione: Minor, appunto, sarà esclusivamente a tre porte e arriverà prima del 2022.

L’auto sarà frutto della partnership tra BMW e la cinese Great Wall.

Torna la Mini Minor e sarà elettrica

Le caratteristiche note finora, anticipate da AutoBild, riguardano le dimensioni: l’auto, infatti, non dovrebbe essere più lunga di 3,50 metri, meno della Fiat 500 e quindi forse leggermente più della Smart.

Avrà 3 porte e come l’utilitaria italiana avrà anche posti per due passeggeri. Il disegno si ispirerà al concept E-Mini presentato negli scorsi mesi e dovrebbe nascere su una variante della piattaforma modulare che garantirà un lungo passo e quindi un’abitabilità maggiore.

Inizialmente BMW aveva pensato ad una nuova serie, salvo poi optare per un nuovo modello della casa Mini. Sarà esclusivamente elettrica con batteria o da 38 kWh e 200 km di autonomia o con batteria da 76 kWh e 300 km di autonomia.

Negli anni successivi, potrebbe essere lanciata con il motore 3 cilindri 1.5 o un inedito 2 cilindri 1.0 in versione ibrida.

Mini Minor, dalla Cina all’Europa

L’auto sarà frutto della partnership tra BMW e la cinese Great Walls che provvederà alla fabbricazione. Inizialmente, infatti, il modello sarà esclusivamente per il mercato cinese, visto che sarà il primo mercato al mondo per auto elettriche e visto che le auto più richieste sono i grandi fuoristrada di lusso e le piccole citycar.

La Mini Minor tornerà poi in Europa, anche in versione cabriolet, riportando quel nome storico che negli anni Sessanta si diffuse rapidamente sotto la casa Morris.

Difficile pensare ora al prezzo con cui questa auto arriverà prima in Cina e poi in Europa.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.