Luca Palamara, chi è il magistrato al centro dello scandalo del CSM

Luca Palamara è un pm di grande fama accusato di corruzione, divulgazione informazioni e scambio di favori. Contro di lui la Cassazione ha chiesto un giudizio disciplinare. Chi è e carriera.

Luca Palamara, chi è il magistrato al centro dello scandalo del CSM

Ancora grane per Luca Palamara. Riguardo allo scandalo che ha travolto il Consiglio Superiore della Magistratura, la Cassazione ha ordinato un giudizio disciplinare a suo carico (e per altri 9 magistrati): in questa sede Palamara dovrà spiegare cosa succedeva durante gli incontri a Roma per stabilire nomine e incarichi nelle principali procure italiane.

Il pm Palamara e gli altri indagati “rischiano anche le sanzioni più gravi”, queste le parole del procuratore generale della Corte di Cassazione Giovanni Salvi.

Intanto procedono le indagini sul giro di corruzioni e favori all’interno del CSM procedono, ed emergono nuovi elementi che lasciano nel mondo della magistratura italiana una ferita che non sarà facile rimarginare, nonché una grave perdita di credibilità nei confronti dell’opionie pubblica.

Regali e viaggi di lusso, favoritismi e divulgazione di informazioni riservate, queste sono alcune delle accuse che gravano su Palamara e non solo.

Luca Palamara è un magistrato di indiscussa fama: è stato consigliere del CSM e presidente dell’Associazione nazionale magistrati, grazie ai suoi innumerevoli traguardi professionali. Anche per questo, l’accusa di corruzione a suo carico è stata un fulmine a ciel sereno.

Chi è Luca Palamara, indagato per corruzione

Luca Palamara è un magistrato di fama e bravura indiscusse. Di origini calabresi, nasce a Roma nel 1969, si laurea con lode in Giurisprudenza all’Università La Sapienza nel 1991. E dopo 7 anni vince il concorso in magistratura.

La sua carriera nella magistratura inizia nella Procura della Repubblica di Reggio Calabria e, dal 2002, nella Procura di Roma; nel 2018, a soli 39 anni, viene eletto presidente dell’Associazione nazionale magistrati, guadagnando il record di presidente più giovane nella storia dell’Associazione.

Dal 2014 è un componente del Consiglio superiore della magistratura, di cui è anche stato consigliere.

Luca Palamara indagato per corruzione: i reati contestati

Quello del magistrato Palamara è un nome ormai noto a tutti; sì perché a partire dalla scoperta degli episodi di corruzione che lo riguardano, è emerso un vero e proprio scandalo tra i massimi esponenti della magistratura italiana. Scandalo che ha creato non poco imbarazzo e una vera e propria scossa all’interno del Consiglio superiore della magistratura.

Un vero shock, considerando la carriera eccellente e gli altissimi meriti di Palamara. Ma pare che anche questa autorevole figura abbia ceduto al denaro facile e ai beni di lusso, accettando regali in cambio di favori.

Ma non è il solo ad essere coinvolto nello scandalo: anche il consigliere del CSM Luigi Spina e il pm Stefano Rocco Fava, attualmente indagati per favoreggiamento e rivelazione di segreto professionale. Secondo l’accusa, Spina e Fava avrebbero rivelato a Palamara informazioni riservate sull’indagine a suo carico, aiutandolo ad eludere i controlli.

Gli iscritti nel registro non finiscono qui: sono indagati anche gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore e l’imprenditore Fabrizio Centofanti. I tre avrebbero corrotto con viaggi e regali costosi Palamara e membri della sua famiglia per ottenere benefici di vario genere.

Iscriviti alla newsletter

1 commento

foto profilo

Cristina Ciccarelli • 2 mesi fa

Anche Cuffaro si era laureato con il massimo dei voti ed è finito in carcere, chattare facendo chiacchiericcio e complottismo da ciociaria non è eccellenza ma mediocrità. Anche questa categoria non sa che tutto viene intercettato, se non c’è la vecchia cimice ec’è qualcosaltro. Cedere asoldifacili è mediocrità, ossessioni verso la carriera è mediocrità. La compromissione della professione è sempre e solo corruzione. Le scelte fanno la differenza sostanziale

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories