Lidl copia il Bimby: ritirato dal mercato il robot da cucina, cosa è successo?

Matteo Novelli

20 Gennaio 2021 - 17:16

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Lidl condannata a ritirare dal mercato il Monsieur Cuisine Connect, giudicato troppo simile al Bimby di Vorwerk: ecco perché secondo il tribunale spagnolo si tratta di una copia.

Lidl copia il Bimby: ritirato dal mercato il robot da cucina, cosa è successo?

Il Bimby è forse il robot da cucina più potente e popolare di sempre in Italia: imitato diverse volte, forse una di troppo. Ora è Lidl a trovarsi al centro di una controversia: la popolare catena di supermercati tedesca, che gode di diversi punti vendita in Italia, si è vista costretta a ritirare dal mercato un elettrodomestico fin troppo simile al concorrente creato dal Gruppo Folletto.

Dato il dispendioso prezzo di partenza di un dispositivo come il Bimby, che si aggira e supera facilmente i 1.100 euro, gli utenti interessati si muovono spesso su altri scenari e alternative.

È il caso del Monsieur Cuisine Connect di Lidl, messo al bando in quanto giudicato davvero troppo simile (ma più economico) rispetto al ben più popolare (ma proibitivo) Bimby.

Lidl ritira dal mercato il suo Bimby: troppo simile al robot da cucina Folletto

Lidl infatti non è famosa solo per le offerte convenienti e per le scarpe che hanno fatto impazzire tutti: la catena di supermercati offre da diversi anni elettrodomestici e prodotti a marchio Silvercrest, una linea di accessori e utensili per la cucina che si rifanno a modelli più blasonati (ma anche più costosi).

Il robot da cucina Monsieur Cuisine Connect ha fatto storcere il naso a Vorwerk e al suo Bimby che dopo una causa il Tribunale di Barcellona ha stabilito che il brevetto europeo che protegge l’originalità del Bimby è stato effettivamente violato dal device Silvercrest.

Lidl si vede così costretta a ritirare dal mercato il proprio prodotto: a far pendere il tribunale verso Vorverk è la funzione che pesa il cibo utilizzato nel Bimby. Una causa iniziata nel 2018 e che trova ora la sua conclusione.

Lidl è stata infatti condannata a cessare l’importazione, l’immagazzinamento, l’offerta e la commercializzazione della Monsieur Cuisine Connect oltre a doversi impegnare nel ritirare dal mercato tutte le copie della macchina che sono in suo possesso e quella dei suoi distributori. Ne consegue anche il ritiro di tutti i documenti commerciali, materiale pubblicitario e promozionale o altri documenti in cui tale prodotto è riprodotto, compreso online. Ancora da determinare l’importo dei danni dovuti da Lidl A Vorwerk.

Per il momento la sentenza è valida solo su territorio spagnolo e non viene applicata in Italia e in altri mercati dove è ancora possibile acquistare il Bimby alternativo.

Argomenti

# Lidl

Iscriviti alla newsletter

Money Stories