La casa automobilistica indiana Mahindra ha presentato negli scorsi mesi la nuova versione del suo modello Thar che viene venduto in India. Il fuoristrada ha fatto parlare a lungo di sè nel mondo dei motori per essere fin troppo simile a Jeep Wrangler. Adesso questo veicolo della casa automobilistica indiana torna alla ribalta per un motivo positivo.

Mahindra Thar è più sicuro di Jeep Wrangler secondo Global NCAP

Mahindra Thar è stato sottoposto nei giorni scorsi ai crash test di Global NCAP che hanno evidenziato come il modello della casa indiana sia più sicuro di Jeep Wrangler. La vettura infatti ha ricevuto 4 stelle su 5 mentre invece il fuoristrada di Jeep con la sua nuova generazione nei mesi scorsi aveva ricevuto dallo stesso ente appena 1 stella.

Mahindra Thar è dotato di trazione integrale selezionabile, riduttore e differenziale di bloccaggio dell’asse posteriore. Visivamente, la Thar sembra molto simile ad una Jeep Wrangler.

Il modello a due porte con tettuccio rigido rimovibile, che è disponibile anche con capote in opzione, può essere configurato con sei posti con quattro sedili singoli o con due posti con due panche longitudinali aggiuntive nella parte posteriore.

Il corpo poggia su un robusto telaio a scala. Mahindra Thar si affida a sospensioni a ruote indipendenti nella parte anteriore e un asse multi-link al posteriore. I cerchi da 18 pollici con pneumatici 255/65 caratterizzano questo veicolo.

Altre caratteristiche includono ABS, ESP, airbag, roll bar integrato e assistente per la partenza e la discesa in salita. Il nuovo Thar è sul mercato in India da ottobre 2020. Il prezzo per il fuoristrada è l’equivalente di poco più di 15.000 euro.