KFC: ecco la console con grafica 4K per giocare e scaldare il pollo fritto

Matteo Novelli

23 Dicembre 2020 - 16:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

KFConsole è realtà: arriva la console per videogiochi di ultima generazione di KFC, grafica 4K e camera apposita per scaldare il famoso pollo fritto della catena di fast food.

KFC: ecco la console con grafica 4K per giocare e scaldare il pollo fritto

Nata per prendere in giro il lancio di PS5 e Xbox Series X, ora la console di KFC è realtà: KFConsole, questo il suo nome ufficiale, non era solo una trovata virale per i social della nota catena di fast food ma un vero e proprio progetto per giocare a giochi in 4K di ultima generazione e, allo stesso tempo, scaldare il pollo fritto.

L’annuncio fatto a giugno segue ora il primo prototipo ufficiale che riprende quanto visto in precedenze dichiarando aperta la console war: il Colonnello Sanders propone una piattaforma che ricorda un cestino di pollo fritto, prodotto che ha reso famosa la catena americana presente anche in Italia, e promette di essere in grado sia di far girare i titoli di ultima generazione e di tenere alla temperatura ideale cosce e alette di pollo fritto da gustare tra una sessione di gioco e l’altra.

KFConsole è realtà: la console di videogiochi KFC che scalda il pollo fritto

La dissipazione del calore è da sempre uno degli elementi che più ha messo in crisi le vecchie console, colpevoli di scaldarsi troppo nelle più lunghe e impegnative sessioni di gioco. “Scalda così tanto che si può cuocere un uovo”, chi non ha mai pronunciato questa frase? Bene, ora KFC vi permetterà di giocare e sfruttare il calore delle ventole della vostra console per tenere a caldo il cibo appena ordinato.

Il contenuto che sembrava destinato a essere un semplice meme per catturare l’attenzione degli utenti prende vita e nel comunicato ufficiale diffuso dall’azienda apprendiamo come la KFConsole sia stata realizzata dalla Cooler Master unendo le prestazioni di un computer destinato al gaming (con risoluzione 4K a 240 fotogrammi al secondo e Ray Tracing) e quelle di un fornetto elettrodomestico con funzione riscaldante.

Pochi dettagli sull’hardware ma la console dovrebbe viaggiare con un processore interno Intel Nuc 9 e un SSD da 1 TB con scheda grafica NVIDIA. Ma la console non si distingue solo per il pollo fritto ma anche per la possibilità, in futuro, di cambiare facilmente CPU attraverso uno slot facilitando le migliorie di sistema (per essere sempre al passo coi tempi).

Bisogna solo attendere prezzo e data d’uscita ma la curiosa mossa di KFC si accompagna anche a un comunicato che ironizza con i diretti competitor Microsoft e Sony, invitandoli ad contattarli se dovessero desiderare dei consigli su come realizzare una camera idonea per riscaldare il pollo.

Argomenti

# Xbox
# Sony

Iscriviti alla newsletter

Money Stories