Quale trasparenza? Renzi “è un allocco”, parola di Marcotti

«Non andare in televisione a dire che hai 15.000 euro e un mese dopo compri una casa da 1.300.000 euro, perché fai la figura dell’allocco»: il commento di Marcotti su Matteo Renzi.

Renzi e il suo Italia Viva dichiarano: «più trasparenti di così che dobbiamo fare?»

Il leader del neo partito chiede alle aziende di non sostenere Italia Viva per non finire nei guai. Cosa ne pensa Giancarlo Marcotti, direttore di Finanza in Chiaro?

Renzi? Non si è mai smentito e non si smentirà mai

Secondo l’esperto di economia e finanza, l’errore di Renzi è stato quello di andare in trasmissione da Bruno Vespa a far vedere il suo estratto conto, «dicendo che aveva 15.000 euro e basta, ma dopo un mese compra una casa da 1.300.000 euro».

Marcotti sostiene, infatti, che se in puntata Renzi avesse detto la verità, nessuno lo avrebbe criticato, ma «se vai in una trasmissione in cui dici che sei povero e poi compri una casa a questo prezzo, come minimo qualcuno ti chiede da dove ha preso i soldi».

Il leader di Italia Viva, infatti, pare abbia chiesto un mutuo da 900.000 euro, mentre i restanti 400.000 euro sono stati dati da un imprenditore, che li ha dati a sua madre per passarli, infine, a Renzi.

«Perché fare tutto questo giro? Ovviamente la banca ha fatto la segnalazione. Quindi non andare in televisione, perché fai la figura dell’allocco.»

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su MONDO & FINANZA

Condividi questo post:

Quale trasparenza? Renzi “è un allocco”, parola di Marcotti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.