Intelligenza artificiale e customer care: quali opportunità per le aziende

L’intelligenza artificiale gioca un ruolo cruciale nella gestione del customer care. Ma quali sono le opportunità per le aziende?

Intelligenza artificiale e customer care: quali opportunità per le aziende

Con il blocco imposto dal lockdown e il distanziamento sociale come norma primaria per limitare la diffusione del coronavirus si è reso sempre più evidente il ruolo cruciale giocato dalla tecnologia ed in modo particolare dall’intelligenza artificiale, uno strumento fondamentale anche nella relazione con il cliente, ma soprattutto in grado di portare valore alle aziende che la utilizzano.

È proprio questo il focus analizzato da una ricerca condotta da IULM AI Lab, il laboratorio di intelligenza Artificiale per attività di Marketing e Comunicazione dell’Università IULM di Milano, con cui è stato indagato il livello di adozione delle soluzioni di intelligenza artificiale dalle aziende dislocate sul territorio italiano.

Le opportunità dell’IA per la customer care

L’intelligenza artificiale rappresenta e rappresenterà sempre più un valore aggiunto delle diverse aziende che grazie ai sistemi di automazione potranno migliorare e incrementare i servizi di customer care offerti ai propri clienti. Tuttavia, da quanto emerso dall’indagine condotta da IULM AI Lab, intitolata “AI.bility delle aziende italiane” effettuata su un totale di 230 grandi società, emerge che nel nostro Paese vi è ancora una grande immaturità nei confronti di questo strumento.

Solamente 25 aziende, pari al 12% del totale, erano in grado di offrire un servizio di customer care via chat sul sito, mentre solamente il 13% veicola la conversazione con il cliente mediante alcune domande “automatiche, che riescono a categorizzarlo verso uno specifico bisogno di assistenza, non solo rendendo il processo più veloce, ma anche più preciso e specifico. Per quanto riguarda i chat-bot invece, solamente 6 aziende, ossia il 3% delle società analizzate, lo hanno attivato per gestire la conversazione con i propri clienti. Il modo in cui e se le aziende italiane stanno effettivamente utilizzando sistemi di automazione e intelligenza artificiale nel customer care sarà approfondito nel corso dell’evento UMANIA2020 (Covid19 edition) organizzato da IULM AI Lab.

UMANIA2020: come partecipare

L’applicazioni dell’intelligenza artificiale utilizzata a supporto delle attività e dei processi di marketing e customer service sarà l’argomento cardine trattato nel corso di UMANIA2020, un evento che avrà luogo il 29 Ottobre 2020 dalle ore 16:30 alle ore 18:30, trasmesso in diretta streaming da IULM AI Lab previa iscrizione gratuita su eventbrite.

Durante l’iniziativa manager e professionisti si confronteranno e rifletteranno insieme sull’avanzamento dell’automazione delle aziende italiane e sulla reale consapevolezza delle opportunità offerte dall’intelligenza artificiale alle imprese del nostro Paese. Nel corso dell’evento interverranno tra gli altri, il professor Guido Di Fraia, CEO IULM AI LAB, Alessio Semoli, docente IULM e Presidente di PranaVentures e il professor Guido Di Fraia, oltre che a esperti dell’AI Marketing.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories